5 dicembre, giornata mondiale del suolo. On line la nuova carta dell’erosione

Uno strumento a supporto delle strategie regionali di protezione del suolo

Dal 2014 la FAO promuove la Giornata mondiale del suolo che si tiene ogni anno il 5 Dicembre come mezzo per focalizzare l'attenzione sull'importanza di un suolo sano e della sua gestione sostenibile. Una giornata fitta di iniziative organizzate a livello mondiale da associazioni, enti di ricerca e amministrazioni per sensibilizzare il pubblico sull'importanza dell’impegno nel miglioramento proattivo della salute del suolo affrontando le crescenti sfide nella gestione del suolo. Il 2019 è segnato dalla campagna di sensibilizzazione sul tema dell’erosione del suolo.

Il Servizio Geologico Sismico e dei Suoli celebra la giornata con la pubblicazione della terza edizione della “Carta dell’erosione idrica attuale dell’Emilia-Romagna”.

L’erosione idrica è il primo motivo di degrado dei suoli nella maggior parte delle regioni mondiali. La Commissione Europea considera l’erosione tra le principali minacce di degrado del suolo e pone come obiettivo del 7° Programma di Azione Ambientale (7°PAA, Decisione N.1386/2013/UE) “un mondo esente dal degrado del suolo nel contesto dello sviluppo sostenibile”.

In assenza di un reale monitoraggio che permetterebbe la misura diretta del fenomeno la Regione Emilia-Romagna ha adottato come modello descrittivo del fenomeno erosivo la metodologia RUSLE (Renard et al. 1997), largamente utilizzata a livello mondiale. Le carte prodotte e la valutazione dell’entità del fenomeno sul territorio regionale sono disponibili sulla pagina Erosione - Stima dell'erosione idrica attuale del suolo e a breve anche sui siti di cartografia interattiva.

Foto - technical corner della Regione Emilia-Romagna al Global Simposium on Soil Erosion (Roma, maggio 2019)
Foto - technical corner della FAO
al Global Simposium on Soil Erosion (Roma, maggio 2019)

Downolad

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina