Una strategia comune per la qualità dell’aria del Bacino del Po

Disponibili i materiali della prima Midterm Conference del progetto Prepair e i risultati dell’indagine sulla percezione dei cittadini

Lo scorso 11 luglio, le Regioni del bacino e la Provincia Autonoma di Trento si sono date appuntamento a Milano, nella sede della Regione Lombardia, per la prima Midterm conference del progetto LIFE Prepair.

La conferenza è stata l’occasione per presentare i risultati raggiunti nei primi due anni di progetto e fare il punto sulle strategie comuni e le prospettive future relative alla qualità dell’aria nel contesto critico del territorio padano.

Alla presenza di Wilhelmus De Wilt, della Commissione Europea, i partecipanti alla prima Mid Term Conference del progetto – fra i quali gli assessori all’Ambiente della Lombardia, Raffaele Cattaneo; dell’Emilia Romagna, Paola Gazzolo; del Piemonte, Matteo Marnati – hanno dato conto delle iniziative svolte e delle prospettive comuni anche alla luce della recente firma del protocollo per la qualità aria sottoscritto tra le Regioni e il Ministero dell’Ambiente al Clean Air Dialogue di Torino, poco più di un mese fa.

La mattina dell’evento è stata dedicata principalmente all’avanzamento delle azioni e ai risultati raggiunti dal progetto Prepair.

Le attività di progetto hanno contribuito a chiarire che l’obiettivo di ridurre le emissioni di inquinanti nella valle del Po di circa il 40% non è una chimera, ma un risultato possibile, a fronte della realizzazione delle azioni pianificate e alla piena implementazione di tecnologie avanzate.

Tra i risultati presentati si segnala la realizzazione della prima indagine sulla percezione della qualità dell’aria nel bacino del Po.

Parallelamente alla pausa pranzo si è svolta una networking session informale con la presenza di alcuni dei progetti che fanno parte del Network di Prepair.

Nel pomeriggio è stato dato maggiore spazio alle prospettive e strategie politiche in una tavola rotonda a cui hanno partecipato i rappresentanti dei territori del bacino del Po nonché partner di progetto.

 

Per approfondire

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/24 08:17:00 GMT+1 ultima modifica 2019-07-24T08:18:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina