Certificazioni ambientali: la Regione apre un tavolo di confronto con i principali stakeholder

Con il supporto tecnico di ART-ER e Arpae, il 18 novembre a Bologna

Ad un anno dall’ultimo incontro del tavolo regionale sul tema delle certificazioni ambientali, la Regione Emilia-Romagna, con il supporto tecnico di ART-ER e Arpae, il 18 novembre (dalle 9.30 presso le Sale eventi Net service Digital Hub, via Ugo Bassi 7 a Bologna), apre il confronto con tutti i soggetti interessati al tema per proseguire su questo percorso di sostenibilità.

Il tavolo focalizzerà i lavori su nuove certificazioni nascenti, come la nuova norma ISO 17889 per la sostenibilità delle piastrelle ceramiche; su possibili forme di semplificazioni e incentivi regionali per le imprese registrate EMAS e certificate ISO 14001; sulle attuali tendenze delle certificazioni in Emilia Romagna e prospettive future alla luce degli stimoli provenienti dalle politiche di green public procurement.

Al tavolo parteciperà il Ministero dell’Ambiente, che lo scorso 15 ottobre ha pubblicato il bando che finanzia le proposte delle regole di categoria relative a specifiche categorie di prodotto, provenienti dai Soggetti proponenti per lo schema “Made green in Italy” e relazionerà sui lavori ministeriali per la gestione dello schema.

Il programma

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/15 09:15:00 GMT+2 ultima modifica 2019-11-15T10:25:33+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina