Inverno 2019-2020 in Emilia-Romagna, molto mite e intense gelate primaverili

Disponibili i dati di Arpae. Il mese di marzo è stato particolarmente freddo con estese gelate tardive

L’inverno 2020 in Emilia-Romagna è stato in media il più mite dal 1962, a pari merito con quello del 2007.

L’anomalia termica media regionale rispetto al clima 1961-1990 per l’inverno appena concluso (1 dicembre 2019-29 febbraio 2020) è stata di 6,0 °C, pari a quella del 2007 e di poco superiore ai 5,8 °C del 2014.

Nel complesso, gli inverni degli ultimi dieci anni (2011-2020) sono stati in media i più caldi rispetto a quelli dei cinque decenni precedenti.

Infine la temperatura media invernale negli anni dal 1962 al 1990 era di 2,7 °C, contro i 4,1 °C degli ultimi dieci inverni (2011-2020), un cambiamento molto drastico.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/04/20 10:21:00 GMT+2 ultima modifica 2020-04-20T10:23:01+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina