Al via una nuova stagione di cartografia geologica

Finanziato di nuovo il progetto CARG di Cartografia Geologica d’Italia in scala 1:50.000

Dopo oltre due decenni, con la legge n. 160/2019, è stato nuovamente finanziato il progetto CARG che offre l’opportunità di coprire con la cartografia geologica in scala 1:50.000 le parti di territorio regionale ancora scoperte.

Grazie alla prima stagione del progetto, in Emilia-Romagna la copertura geologica in scala 1:50.000 è pari al 93,2% del territorio regionale (22.450 km2); restano esclusi poco più di 1.500 km2 che ricadono in 7 dei 59 fogli in scala 1:50.000 in cui è diviso il territorio regionale. Tutta la cartografia geologica e le prove geognostiche, realizzate e acquisite per la ricostruzione geologica, possono essere consultate sul webgis dedicato.

 

Mirandola e Ferrara: le nuove carte

I sette fogli geologici mancanti sono tutti allineati lungo il confine nord della regione. In base alle disponibilità economiche della legge, l’Emilia-Romagna ha proposto all’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), che gestisce i finanziamenti, di realizzare i fogli 184-Mirandola e 185-Ferrara, che ricadono nell’area del cratere del sisma 2012, dove la ricostruzione non è ancora del tutto terminata.

I tecnici del Servizio hanno già attivato la procedura di richiesta di finanziamento per questi due fogli, che saranno realizzati in collaborazione con le Università di Bologna, Ferrara e Modena -Reggio.

Come per tutti i fogli già pubblicati della pianura emiliano-romagnola, verrà prodotta una carta geologica di superfice e una di sottosuolo, e, in più rispetto al passato, un modello geologico in 3 dimensioni del sottosuolo.

Copertura della carta geologica in scala 1:50.000 in RER, in bianco i 7 fogli non realizzati

Copertura della carta geologica in scala 1:50.000 in RER, in bianco i 7 fogli non realizzati.

 

Un po' di storia

Alla fine degli anni ’80, il Servizio Geologico Nazionale, grazie ad apposite norme, ha avviato il progetto per realizzare la cartografia geologica nazionale alla scala 1:50.000 (Progetto CARG - CARtografia Geologica). Le risorse statali, erogate fino al 2004, sono state circa 81.260.000 euro e hanno consentito, insieme agli impegni finanziari a carico delle Regioni e Province autonome, la realizzazione e l'informatizzazione di 281 fogli geologici, pari a circa il 44% della copertura totale.

Copertura del progetto CARG al 2020

Copertura del progetto CARG al 2020

In questo progetto, l’Emilia-Romagna si è distinta a livello nazionale per aver concluso, durante la prima stagione, il progetto per la parte montana e averlo quasi completato nella parte di pianura, e per aver contribuito attivamente alla definizione, in accordo con il Servizio Geologico Nazionale, delle linee guida del CARG.

  

Per approfondire:

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/04/06 09:35:00 GMT+2 ultima modifica 2020-04-06T09:56:32+02:00
Hanno contribuito: Madalina Tone

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina