Qualità dell'aria, per l'ozono superata la soglia d’informazione in Emilia-Romagna

Dai dati pubblicati da Arpae il 28 luglio valori oltre i 180 microgrammi/m3 a Bologna e Piacenza

Martedì 28 luglio 2020 sono stati registrati in Emilia-Romagna alcuni superamenti della soglia di informazione per l’ozono (media oraria 180 µg/m3). 

Le concentrazioni hanno raggiunto i 190 µg/m3 a Piacenza (Parco Montecucco) e i 181 µg/m3 a Bologna (via Chiarini).

Almeno fino a sabato 1 agosto i valori di ozono rimarranno elevati con probabili superamenti, considerate le alte temperature e la radiazione solare che resterà elevata.

Domenica 2 agosto una massa d´aria più fresca rispetto all´attuale porterà a una leggera diminuzione delle temperature e a una maggior ventilazione, fattori che dovrebbero far diminuire i valori di concentrazione dell´ozono. 

Con tali valori delle concentrazioni dell’ozono, i soggetti a rischio (bambini, persone con malattie respiratorie o particolarmente sensibili a questo inquinante) devono evitare di svolgere attività fisica anche moderata all’aperto nelle ore più calde e di massima insolazione della giornata (in questi giorni i valori più elevati si sono registrati tra le 14 e le 18).

Per tutti vale comunque il consiglio di evitare attività fisica intensa all’aperto nelle ore di massima insolazione.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/29 17:49:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-29T17:53:54+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina