Due nuovi video sul #cambiamentoclimatico

L'accordo di Parigi e il cambiamento climatico. Due report a cura di Antonello Pasini e Stefano Caserini

Abbiamo appena pubblicato nella sezione video del nostro sito dedicato al #Cambiamentoclimatico, due nuovi contenuti multimediali: il primo si intitola "Come si misura la febbre della terra?"e vede Antonello Pasini, climatologo del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e docente di Fisica del clima all’Università degli studi di Roma Tre, rispondere ad importanti domande: come ci si è accorti del cambiamento climatico? Qual è il ruolo dei gas serra? Quali impatti sono previsti? E cosa occorre per risolvere il problema?

Lo scienziato affronta, con linguaggio divulgativo, l’ampio ventaglio di argomentazioni che stanno alla base dell’allarmismo crescente della comunità scientifica, senza tralasciare la descrizione dei metodi e degli strumenti su cui queste si fondano; particolare enfasi è posta verso l’importanza dei computer, veri e propri laboratori digitali che permettono di ricostruire la realtà e fare previsioni sui possibili scenari futuri.

La conclusione dell’intervento pone l’accento sulla necessità di mitigare gli effetti del cambiamento climatico, trovando soluzioni che armonizzino la dinamica umana con quella naturale, combinando decisioni politiche lungimiranti agli stili di vita responsabili dei singoli cittadini.

Il video (57 min.) è stato realizzato il 29 novembre 2019, in occasione del primo appuntamento del Green Meeting di Rimini, evento formativo proposto nell’ambito del Piano Strategico e dal Comune di Rimini.

Il secondo video "IPCC Special Report "Global Warming of 1.5°C": obiettivi, strumenti e fattibilità" riguarda l'accordo di Parigi illustrato da Stefano Caserini, docente di Mitigazione dei cambiamenti climatici del Politecnico di Milano, divulgatore scientifico e revisore del report stesso.

L’ IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) è il principale organismo delle Nazioni Unite per la valutazione dei cambiamenti climatici. Parte essenziale del suo lavoro è quella di produrre report tecnici, frutto della sintesi analitica della conoscenza scientifica, allo scopo di guidare verso scelte oggettive e razionali i decisori politici.

L’ 8 ottobre 2018, l’IPCC ha pubblicato Il report speciale “Riscaldamento globale di 1.5 C”, finalizzato a informare sulla fattibilità dell’Accordo, che punta a limitare l’incremento medio di temperature globali ad 1,5°C rispetto al periodo preindustriale. In questo video Stefano Caserini presenta le principali conclusioni del documento, descrivendo gli scenari futuri, le strategie di mitigazione da adottare, e le sinergie fra queste ed i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) inseriti in Agenda 2030. A questa parte ne segue una seconda più partecipativa nel corso della quale il relatore risponde ai quesiti del pubblico.

Il video (1 h 6 min.) è stato realizzato nel corso del seminario interattivo CMCC-SISC del 24 settembre 2019

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/19 12:05:02 GMT+2 ultima modifica 2020-03-19T12:08:02+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina