Esperienze virtuose per combattere efficacemente la processionaria del pino

Un incontro on line per facilitare il riconoscimento dell’insetto e conoscere tempistiche e modalità di lotta sostenibili adottate negli ambienti urbani da quattro comuni emiliano romagnoli

Con l’arrivo di dicembre, entra nel vivo la lotta alla processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa), un lepidottero defogliatore che attacca i pini, in particolare il pino nero e il pino silvestre, e provoca disagi alle persone e agli animali. Le larve di questa specie, infatti, sono dotate di peli urticanti che le rendono pericolose nel momento in cui fuoriescono da nidi invernali e scendono dalle piante in fila indiana formando una classica processione.

La strategia di lotta alla Processionaria deve essere preventiva e si basa su una serie di interventi da realizzare in diversi momenti dell’anno che hanno il fine di contenere lo sviluppo di questo insetto nelle aree urbane evitando i disagi per la popolazione che derivano dalla discesa delle larve urticanti.

Con l’intenzione di fornire alle amministrazioni comunali e agli operatori del verde pubblico e privato corrette e utili indicazioni per la gestione delle infestazioni, il Servizio Fitosanitario regionale ha organizzato il webinar Gestione della processionaria del pino nelle aree abitate”. 

L’iniziativa si terrà esclusivamente on line mercoledì 17 novembre dalle 9.00 alle 12.00.  Saranno presentate, grazie alla preziosa collaborazione di alcuni comuni, esperienze di gestione urbana della processionaria utilizzando le metodologie di lotta a basso impatto ambientale attualmente disponibili e che hanno portato a ridurre il disagio dei cittadini e a contenere gli effetti provocati dalle infestazioni del lepidottero.

Qui il programma (pdf1.63 MB).

Per partecipare è richiesta l’iscrizione al seguente indirizzo:https://agri.regione.emilia-romagna.it/giasapp/agrievents/iscrizione/evento/260 Dopo aver compilato il modulo, si riceverà una e-mail dal sistema in automatico con la richiesta di conferma dell'iscrizione.

Per ulteriori approfondimenti è possibile contattare la segreteria organizzativa ai seguenti riferimenti.

valentina.veronesi@regione.emilia-romagna.it 

riccardo.loberti@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/11/08 14:32:22 GMT+2 ultima modifica 2021-11-08T14:32:22+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina