Riduzione del consumo di acqua, una soluzione innovativa nel settore agricolo

Parte un nuovo progetto internazionale, coordinato dall’Università di Bologna, che metterà a punto sistemi sostenibili per l’utilizzo di risorse idriche non convenzionali

Si chiama FIT4REUSE, il nuovo progetto, finanziato con 2 milioni di euro nell’ambito del programma PRIMA (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area), che punta a sviluppare soluzioni innovative in materia di agricoltura, industria alimentare e uso delle risorse idriche, concentrandosi sul trattamento e sulla dissalazione delle acque reflue e delle acque saline o salmastre. Per farlo i ricercatori combineranno soluzioni “naturali”, come la fitodepurazione, e trattamenti intensivi che prevedono l’utilizzo di reattori anaerobici, membrane e specifici nanomateriali.

L'iniziativa coinvolge sia paesi dell’Unione Europea che paesi extra UE del bacino del Mediterraneo.

Il settore agricolo è responsabile del maggior consumo di acqua nei paesi del Mediterraneo. La disponibilità di risorse idriche è limitata, e gli effetti nocivi del cambiamento climatico metteranno sempre più a rischio le riserve destinate all’irrigazione.
Per questo, il progetto europeo coordinato dall’Università di Bologna lavorerà per i prossimi tre anni alla ricerca di sistemi innovativi, sostenibili e a basso costo per diffondere questa pratica in tutta la regione.

Migliorando l'efficienza dei sistemi di gestione delle risorse idriche, riducendo l'impatto negativo sull'ambiente e incentivando una più ampia applicazione delle risorse idriche non convenzionali, FIT4REUSE mira a realizzare soluzioni che possano assicurare in futuro un approvvigionamento idrico regolare, sostenibile e sicuro in agricoltura. Soluzioni che potranno servire da esempio anche per altre regioni con problemi simili di approvvigionamento idrico.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/23 10:26:00 GMT+2 ultima modifica 2019-07-23T10:31:27+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina