"Ferrara Fair 2030", al via un progetto per diffondere gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda Onu 2030

Iniziativa promossa da Comune di Ferrara e Legacoop Estense insieme a numerosi partner locali

Contrasto ai cambiamenti climatici, comunità e città sostenibili e smart e uguaglianza di genere sono gli obiettivi, scelti tra i diciassette contenuti nell'Agenda 2030 dell'ONU, su cui si concentrerà il progetto Ferrara Fair 2030, guidato dal Comune di Ferrara in collaborazione con Legacoop Estense, per promuovere a livello locale l'educazione allo sviluppo sostenibile.

Il progetto, finanziato con una erogazione di 20.500 euro dalla Regione Emilia-Romagna nell'ambito del bando europeo "Shaping Fair Cities", vede coinvolti numerosi partner locali, uniti dall'intento di sensibilizzare, coinvolgere e responsabilizzare i decisori locali, le associazioni e i cittadini rispetto ai temi che l'Onu ha racchiuso nell'Agenda 2030: un programma di obiettivi e azioni comuni a tutti i Paesi del mondo, con la finalità di costruire una transizione verso uno sviluppo più equo, sostenibile e inclusivo.

Ad affiancare il Comune di Ferrara e Legacoop Estense nell'attuazione delle diverse attività previste dal progetto saranno, in particolare, il Dipartimento di Economia e Management dell'Università di Ferrara, la Fondazione Unipolis, Coop Allenza 3.0, Fridays For Future e il Centro Servizi per il Volontariato Terre Estensi di Ferrara e Modena.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/23 09:10:07 GMT+1 ultima modifica 2020-01-23T09:10:07+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina