Unione comuni modenesi Area Nord, prosegue la raccolta dei tappi di sughero

Un materiale prezioso e facilmente riciclabile. L'iniziativa è ideata dal CEAS "La Raganella"

Nell’Area Nord procede senza sosta la raccolta dei tappi di sughero. Il progetto, ideato dal CEAS “La Raganella”, ha visto a giugno 2019 la consegna di ben 1.060 kg.

Si tratta di materiale prezioso e facilmente riciclabile che diversamente sarebbe destinato alla discarica. Si chiederà il cittadino: ma dove vengono stoccati tutti i tappi in attesa di partire per il riciclo? Non sembra, ma sacco dopo sacco i quantitativi raccolti crescono a dismisura e serve spazio per poterli accatastare.

D’ora in poi tutti i tappi raccolti nell’Area Nord dalle scuole Primarie, dai Municipi, dall’ASP e dalla Cooperativa sociale “Domus Assistenza”, saranno ritirati dai volontari di Auser Cavezzo per poi essere stoccati in appositi carrellati forniti da Aimag presso il “Mercatino del riuso” di Cavezzo in via Concordia n°110.  

Raccogliendo i tappi di sughero si contribuisce a diffondere l’Obiettivo Mondiale n° 12 “Consumo e produzione responsabili” dell’Agenda 2030. Questa Agenda contiene un ricco programma sulla base dei 17 obiettivi Mondiali che le Nazioni Unite ci chiedono di raggiungere entro il 2030 per una maggiore tutela della salute delle persone, degli animali, dell’ambiente e tanto altro ancora. Il sughero raccolto segue un percorso di riciclo che lo eleva a materiale prezioso nella bioedilizia mentre ad associazioni di volontariato viene riconosciuto un contributo per finanziare progetti di ricerca e assistenza ai malati di leucemia.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/10 12:24:00 GMT+2 ultima modifica 2020-03-10T12:24:48+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina