Parchi, foreste e Natura 2000

Dal 16 giugno tutti i Siti Natura 2000 dell'Emilia-Romagna sono ZSC

Col Decreto ministeriale 20 maggio 2020 si completa la designazione dei SIC in Zone Speciali per la Conservazione della biodiversità

C'è voluto più di un anno e diverse dichiarazioni d'intesa con il Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, ma finalmente con la pubblicazione della Gazzetta Ufficiale del 16 giugno 2020 e la designazione degli ultimi tre SIC regionali inseriti in parchi nazionali con riserve statali, tutti i Siti d'Importanza Comunitaria per la conservazione della biodiversità sono designati quali Zone Speciali per la Conservazione di livello europeo.

E' un passaggio importante per la Rete Natura 2000 dell'Emilia-Romagna, che vede riconosciuti non solo perimetri e formulari di habitat e specie da tutelare, ma anche quelle Misure Specifiche di Conservazione che, per ogni sito, costituiscono lo strumento operativo per la difesa della Natura. Insieme alle Misure Generali di Conservazione, le Misure Specifiche, soggette ad applicazione, verifica e controllo in particolare da parte degli Enti gestori, costituiscono le norme da rispettare e un riferimento per gli studi d'incidenza ambientale e per le successive valutazioni prescrittive.

Così viene verificata la sostenibilità di piani e progetti da eseguire all'interno dei siti, in modo tale che ogni intervento previsto sia compatibile con la conservazione di habitat, flora e fauna rari, di interesse comunitario.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/06/18 11:54:18 GMT+2 ultima modifica 2020-06-18T11:54:18+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina