Parchi, foreste e Natura 2000

La Rete Natura 2000 del Delta del Po

Una nuova guida naturalistica sui siti della Rete Natura 2000

La pubblicazione, che nasce da una stretta collaborazione tra l'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Delta del Po e Il Servizio Aree protette, Foreste e Sviluppo della Montagna della Regione Emilia-Romagna, fa parte di una collana più ampia che, per ora, comprende una seconda guida sui Rete Natura 2000 della Romagna.

La pubblicazione descrive, in forma divulgativa, tutti i Siti di Importanza Comunitaria e le Zone di Protezione Speciale della Rete Natura 2000 ricadenti nel territorio dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità  Delta del Po, comprensivi dei relativi Habitat e specie animali e vegetali di interesse comunitario. Inoltre, racchiude alcune schede monografiche (ad esempio sull’anguilla, sugli asparagi di mare, sulla tartaruga marina, ecc.), oltre ad alcune informazioni utili quali indirizzi e recapiti dei musei e dei centri visita del territorio deltizio.

Sono presenti 11 zone Umide di Importanza internazionale, 27 Siti di Importanza Comunitaria (ora trasformate in ZSC – Zone Speciali di Conservazione) e 30 Zone di Protezione Speciale per la conservazione degli uccelli.

In questo prezioso spazio trovano le condizioni per vivere e riprodursi specie rarissime di tutti i tipi, come il Pelobate fosco, il Cervo della Mesola, centinaia di specie di uccelli migratori o stanziali, oltre ad ambienti unici quali valli, boschi, pinete, prati umidi, dune costiere e zone di mare.

Conoscere questo territorio è indispensabile per comprendere a fondo la ricchezza dell’ambiente, della cultura, della storia e delle tradizioni di questa terra.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/16 09:51:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-16T10:49:44+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina