Parchi, foreste e Natura 2000

Oggi si celebra la Giornata Mondiale della Biodiversità

2020 anno decisivo per l’ambiente e la Biodiversità

Il 22 maggio è la giornata indetta dalle Nazioni Unite per celebrare la Biodiversità, i cui elementi principali sono: le diverse specie che vivono sulla Terra (animali, piante, funghi, alghe, batteri e addirittura virus),  le differenze tra individui della medesima specie (dimensioni, forme e/o colori),  i numerosi ecosistemi (ad esempio, gli oceani, le foreste o le barriere coralline), le specie che li abitano e le interazioni che si sviluppano. La biodiversità ci circonda. E anche noi ne facciamo parte. Purtoppo la natura è minacciata sempre più spesso dalle attività umane. Eppure, nonostante il suo valore sia unico, spesso diamo la natura per scontata. La pressione che esercitiamo su molti sistemi naturali aumenta di continuo e impedisce loro di funzionare al meglio.

La maggior parte dei Governi del mondo è ormai concorde sul fatto che, nonostante numerose azioni positive svolte da diversi Paesi, la maggior parte degli obiettivi del Piano Strategico per la Biodiversità 2011-2020 non sarà raggiunto entro il 2020 e che il Pianeta stia per affrontare una crisi ambientale senza precedenti (per saperne di più Ministero dell’Ambiente).

L’Emilia-Romagna presenta una biodiversità straordinaria, per tutelarla la Regione ha identificato come strumenti le aree protette e i siti della Rete Natura 2000, la Rete ecologica regionale che coprono una superficie di circa 270 mila ettari, pari a circa il 17% del territorio regionale. Il sistema delle aree protette e dei siti della Rete Natura 2000, così come l’emanazione di specifiche leggi per la tutela della flora e della fauna, sono quindi i principali strumenti della nostra regione per concorrere al raggiungimento di quello che è l'obiettivo europeo: arrestare la perdita di biodiversità, assicurare la protezione e il ripristino della biodiversità europea e quindi anche dei servizi ecosistemici che fornisce.

Ciascuno di noi può fare qualcosa: tutti, infatti, abbiamo la possibilita e la responsabilità di contribuire a salvaguardare la biodiversità apportando piccoli cambiamenti alle nostre abitudini quotidiane, senza dover per forza di cose stravolgere il nostro stile di vita. La Regione a tal proposito ha realizzato una guida intitolata “52 suggerimenti per la biodiversità:  i suggerimenti presenti in questa guida dovrebbero aiutare a fare la differenza (consumare prodotti locali e di stagione, evitare di sprecare acqua, compostare gli scarti alimentari, conoscere più a fondo le specie animali e vegetali che popolano l’area in cui viviamo); se tutti adottassimo anche solo qualcuno di questi semplici consigli, contribuiremmo in maniera significativa a preservare le risorse naturali per le generazioni future.

  • A causa dell'emergenza Covid purtoppo quest'anno sono poche le iniziative organizzate dalla nostre aree protette, vi segnaliamo quella organizzata dalla Riserva Naturale dei Ghirardi che festeggia questa giornata con una diretta Facebook "in cerca di orchidee selvatiche aspettando il tramonto del sole e magari il canto di qualche succiapre" (diretta ore 20:00 sulla pagina Facebook della Riserva)

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/05/22 08:30:00 GMT+2 ultima modifica 2020-05-27T13:46:12+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina