Parchi, foreste e Natura 2000

Parchi, il Piano nazionale di ripresa e resilienza premia il Parco del Delta del Po con 55 milioni di euro

L’area protetta è stata individuata tra i 14 progetti strategici inseriti nel Piano per i grandi attrattori culturali. Lori: “Un riconoscimento importante da parte del Consiglio dei ministri"

“Un riconoscimento importante da parte del Consiglio dei ministri al Parco del Delta del Po, che insieme all’area Mab Unesco, è cruciale per la promozione dell’intera asta del Grande Fiume. Un grazie in particolare al ministro Franceschini per l’impegno e l’attenzione rivolta a questa area di così straordinario pregio naturalistico”.

Così l’assessora regionale alla Montagna, parchi e forestazione Barbara Lori commenta lo stanziamento di 55 milioni di euro a favore del  Parco del Delta del Po, tra i 14 progetti strategici inseriti dal Governo nel Piano per i grandi attrattori culturali, nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

“La valorizzazione dei parchi, custodi della biodiversità e scrigni culturali oltre che ambientali – aggiunge Lori -  trova pieno sostegno anche nelle iniziative della Regione, fortemente impegnata per la promozione di aree strategiche come questa, che possono diventare anche uno strumento fondamentale di valorizzazione del territorio”.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/28 14:32:35 GMT+2 ultima modifica 2021-04-28T14:54:45+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina