Rifiuti, siti contaminati e servizi pubblici ambientali

Accordo con la grande distribuzione organizzata

L’accordo per la prevenzione e il recupero nella distribuzione organizzata, sottoscritto con Legacoop ed Atersir è finalizzato alla sperimentazione di azioni per la prevenzione della produzione e il recupero dei rifiuti nella distribuzione organizzata.

I punti vendita rappresentano un luogo strategico per diffondere buone pratiche sulla gestione dei rifiuti in quanto consentono di informare e di incidere sulle abitudini dei consumatori.

L’iniziativa rappresenta inoltre uno degli assi portanti del programma di prevenzione dei rifiuti che si pone come obiettivo la riduzione della produzione dei rifiuti pari al 15 - 20% entro il 2020 e che riconosce proprio nelle intese pubblico-privato un efficace strumento per perseguire tale ambizioso target.

La definizione delle singole azioni avverrà attraverso l’attività di appositi gruppi di lavoro e sarà oggetto di specifici “accordi di dettaglio”

Il documento approvato individua già alcune temi da sottoporre ad analisi e studio: qualificazione dei punti vendita sotto il profilo ambientale, valorizzazione della merce non commercializzabile, recupero degli olii vegetali usati presso i punti vendita.

In attuazione di tale accordo è stato definito un Sistema regionale di qualificazione ambientale dei punti vendita che prevede il rilascio del logo "Carrello verde" alle attività commerciali che rispecchiano i requisiti previsti dallo specifico disciplinare.

 

Per approfondire:

Accordo con la distribuzione organizzata (pdf, 308.25 KB)

Innovativo accordo tra Regione e Legacoop Emilia-Romagna

Carrello verde

 

 

 

 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina