Valutazioni ambientali e promozione sviluppo sostenibile

In cosa consiste la collaborazione tra Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e la Consip s.p.a.?

Nel 2000 il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha avviato un programma per la razionalizzazione della spesa per beni e servizi della Pubblica Amministrazione nel rispetto di quanto sancito dalla Legge n°488/99 (Finanziaria 2000). La realizzazione del Programma ed il suo sviluppo operativo sono stati affidati dal MEF alla CONSIP S.p.A. (società interamente partecipata dal Ministero) tramite DM del febbraio 2000.

Gli obiettivi del programma legati al GPP sono: 1) efficienza e risparmio nell’uso delle risorse, in particolare dell’energia da fonti fossili attraverso l’aumento dell’efficienza energetica ed attraverso l’utilizzo delle fonti rinnovabili; 2) riduzione dell’uso di sostanze pericolose mediante indicazioni metodologiche e criteri minimi volte a diffondere l’offerta di apparecchiature con ciclo di vita caratterizzato dall’assenza o dalle minori quantità possibili di tali sostanze; 3) riduzione quantitativa dei rifiuti mediante la diffusione di prodotti facilmente riutilizzabili, disassemblabili e riciclabili con ridotto volume di imballaggi, allungamento del loro ciclo di vita (es. disponibilità di parti di ricambio, periodo più esteso di garanzia, manutenzione post periodo di garanzia).

A partire dal 2008, con l'attuazione del decreto interministeriale che dà l'avvio al Piano nazionale d'azione sul GPP (PAN GPP) coordinato dal Ministero dell'Ambiente con la collaborazione del Mef e della Consip, è stato dato un maggiore impulso agli acquisti sostenibili della PA.

Tutte le iniziative in cui sono stati introdotti contenuti di sostenibilità sono contrassegnate da una foglia verde.

Azioni sul documento

ultima modifica 2015-12-21T17:59:00+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina