Valutazioni ambientali e promozione sviluppo sostenibile

Quali criteri ambientali sono disponibili?

Il Piano d’Azione Nazionale contenuto nel DM 11 aprile 2008 rinvia ad appositi decreti emanati dal Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, l’individuazione di un set di criteri ambientali minimi (CAM) per gli acquisti relativi a ciascuna delle seguenti “categorie merceologiche":

  • arredi (mobili per ufficio, arredi scolastici, arredi per sale archiviazione e sale lettura)
  • edilizia (costruzioni e ristrutturazioni di edifici con particolare attenzione ai materiali da costruzione, costruzione e manutenzione delle strade)
  • gestione dei rifiuti
  • servizi urbani e al territorio (gestione del verde pubblico, arredo urbano)
  • servizi energetici (illuminazione, riscaldamento e raffrescamento degli edifici, illuminazione pubblica e segnaletica luminosa)
  • elettronica (attrezzature elettriche ed elettroniche d’ufficio e relativi materiali di consumo, apparati di telecomunicazione)
  • prodotti tessili e calzature
  • cancelleria (carta e materiali di consumo)
  • ristorazione (servizio mensa e forniture alimenti)
  • servizi di gestione degli edifici (servizi di pulizia e materiali per l’igiene)
  • trasporti (mezzi e servizi di trasporto, Sistemi di mobilità sostenibile) .

Attualmente sono stati emanati i seguenti decreti:

  • Dm 22 febbraio 2011 (So n. 74 alla Gu 19 marzo 2011 n. 64) — Criteri ambientali minimi per l'acquisto di: tessili, arredi per ufficio Aggiornato con DM 11 gennaio 2017 (G.U. Serie Generale n. 23 del 28 gennaio 2017)
  • Dm 25 luglio 2011 (Gu 21 settembre 2011 n. 220) — Criteri ambientali minimi per l'acquisto di prodotti e servizi nel settore della ristorazione e di serramenti interni.
  • Dm 7 marzo 2012 (So n. 57 alla Gu 28 marzo 2012 n. 74) - Criteri ambientali minimi per l'acquisto di servizi energetici per gli edifici — servizio di illuminazione e forza motrice — servizio di riscaldamento/raffrescamento.
  • Dm 8 maggio 2012 (Gu 5 giugno 2012 n. 129) — Criteri ambientali minimi per l'acquisizione dei veicoli adibiti al trasporto su strada.
  • Dm 24 maggio 2012 (Gu 20 giugno 2012 n. 142) — Criteri ambientali minimi per l'affidamento del servizio di pulizia e per la fornitura di prodotti per l'igiene.
  • Dm 4 aprile 2013 (Gu 3 maggio 2013 n. 102) - Criteri ambientali minimi per l'acquisto di carta per copia e carta grafica (aggiornamento 2013).
  • Dm 13 Dicembre 2013 (Gu 17 gennaio 2014 n.13) – Criteri ambientali minimi per l'acquisto di ammendanti - aggiornamento 2013 - piante ornamentali e impianti di irrigazione (Allegato 1) e forniture di attrezzature elettriche ed elettroniche d’ufficio - aggiornamento 2013 (Allegato 2)
  • Dm 23 Dicembre 2013 (Gu 23 gennaio 2014 n.18) - Criteri ambientali minimi per l'illuminazione pubblica (aggiornamento 2013).
  • Dm 14 febbraio 2014 (Gu 11 marzo 2014 n.58) - Criteri ambientali minimi per l’affidamento del servizio Gestione dei rifiuti urbani (Allegato 1) - forniture di cartucce toner e a getto di inchiostro e affidamento del servizio integrato di ritiro e fornitura di cartucce toner e a getto di inchiostro (Allegato 2).
  • Dm 5 febbraio 2015 (G.U. n. 50 del 2 marzo 2015) - Criteri ambientali minimi per l'acquisto di articoli per l'arredo urbano
  • Dm 24 dicembre 2015 (G.U. n. 16 del 21 gennaio 2016) - Criteri ambientali minimi per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici per la gestione dei cantieri della pubblica amministrazione - Criteri ambientali minimi per le forniture di ausili per l’incontinenza – Aggiornato con DM 11 gennaio 2017 (G.U. Serie Generale n. 23 del 28 gennaio 2017)
  • Dm 18 ottobre 2016 (G.U. n. 262 del 9 novembre 2016) - Criteri Ambientali Minimi per l’affidamento del servizio di sanificazione per le strutture ospedaliere e per la fornitura di prodotti detergenti”
  • DM 15 febbraio 2017 (GU del 7 marzo 2017) - Criteri Ambientali Minimi per trattamenti fitosanitari da applicare lungo le linee ferroviarie e le strade”.

Da questo link puoi scaricare i Decreti ministeriali.

Da questo link (pdf1.57 MB) puoi visualizzare le indicazioni tecnico – operative per inserire i criteri ambientali che andranno ad integrare le procedure ordinarie degli acquisti dell’ente per alcune forniture di prodotti e servizi.

I documenti “Criteri Ambientali Minimi” o “CAM”, adottati con Decreto Ministeriale, riportano delle indicazioni generali volte ad indirizzare l’ente verso una razionalizzazione dei consumi e degli acquisti e forniscono delle “considerazioni ambientali” propriamente dette, collegate alle diverse fasi delle procedure di gara (oggetto dell’appalto, specifiche tecniche, caratteristiche tecniche premianti collegati alla modalità di aggiudicazione all’offerta economicamente più vantaggiosa, condizioni di esecuzione dell’appalto) volte a qualificare in modo sostenibile sia le forniture che gli affidamenti lungo l’intero ciclo di vita del servizio/prodotto.

I “Criteri Ambientali Minimi” sono individuati fra i criteri ambientali in vigore relativi alle etichette di qualità ecologica ufficiali già presenti sul mercato o fra altre fonti informative esistenti e attraverso le indicazioni che provengono dalle parti interessate dell’industria come le associazioni di categoria.

La struttura e la procedura di definizione dei CAM consente di facilitare al massimo il compito delle stazioni appaltanti Queste possono, infatti, semplicemente trasporre nei propri capitolati d’appalto le caratteristiche ambientali utili a classificare come “verde” la fornitura o l’affidamento cui si riferiscono e i relativi mezzi di prova per verificare la conformità delle offerte pervenute ai requisiti ambientali richiesti.

Si sottolinea inoltre che i criteri individuati dal Piano d’Azione nazionale sono redatti partendo dallo schema di criteri proposti dalla Commissione europea nel toolkit europeo. Attraverso i CAM i criteri proposti dal livello europeo (CRITERIA) vengono adattati ed integrati per renderli più facilmente applicabili al contesto nazionale.

Azioni sul documento

ultima modifica 2020-02-04T15:17:26+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina