mercoledì 22.08.2018
caricamento meteo
Sections

Scarpe al centro, si chiude a Mirandola

Grande successo del progetto ecologico e benefico con 14 mila scarpe raccolte. Festa di chiusura "Verde VIVO" il 23 settembre

Alla soglia del mese di agosto il progetto "Le tue scarpe al centro" ha superato ampiamente l’obiettivo di raccogliere 10.000 scarpe da ginnastica usate o infradito in gomme.

Le tue scarpe al centro è nato alla fine dello scorso anno per creare consapevolezza attorno all’economia circolare e all’educazione sostenibile. Alla mission dell'Area Educazione alla sostenibilità della Regione (attuazione delle politiche pubbliche di sviluppo sostenibile) è stato abbinato l’aspetto benefico che permetterà (attraverso il riciclo della gomma) di realizzare la pavimentazione antitrauma per il nuovo parco giochi del comune di Amandola, colpito dal sisma nel 2016.

In attesa dell’arrivo di altri dati, ad oggi sono stati superati il tetto di 14 mila pezzi raccolti.

Tuttavia, il senso di ridurre e riciclare i rifiuti e di promuovere l’economia circolare non si ferma qui, in quanto alcuni comuni sono ancora animati a raccogliere tante altre scarpe. Infatti, i comuni di Crevalcore, Mirandola, San Possidonio, San Prospero e Concordia concluderanno la raccolta il prossimo 15 settembre, mentre quelli di Carpi, Novi e Soliera concluderanno l’attività il 21 settembre.

Ma non è tutto perchè la Città di Mirandola, da dove è partita questa lunga corsa, organizza la terza edizione di Verde VIVO, manifestazione dedicata ad ambiente, benessere, stili di vita, sostenibilità. Tra le varie iniziative in chiave green (laboratori per bambini e adulti, punti informativi su come essere verdi e più sostenibili, mercato contadino a km 0, musica, incontri, mostre, spettacoli, allestimenti artistici) è attesa una chiusura in grande stile del progetto "Le tue scarpe al centro". L’appuntamento è a Mirandola il 23 settembre presso l'area del Palazzetto di Mirandola dalle 10 alle 19.

Le tue scarpe al centro è realizzato in collaborazione con i Ceas aderenti: La Raganella (capofila del progetto), Arpae SAC Parma, Centro Antartide Bologna, Circondario imolese, Nonantola e Terre del Sorbara, Rete Reggiana, Unione Terre d’Argine, Unione Comuni della Bassa Romagna, Valli e Fiumi, Multicentro Agenda 21 Ravenna, Multicentro Idea Ferrara, Multicentro Cesena, Multicentro Musa Modena e Multicentro Infoambiente Piacenza; i gestori dei rifiuti dei rispettivi territori aderenti: AIMAG, Clara, Geovest, Hera, Iren, S.A.Ba.R. S.p.A. e S.A.Ba.R. Servizi Srl e SOELIA; i 49 comuni aderenti; il benefit partner ESO (società specializzata nella gestione dei rifiuti e nel loro trattamento e smaltimento) e il comune beneficiario di Amandola.

 

Per conoscere il progetto:

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/07/2018 — ultima modifica 26/07/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it