Difesa del suolo, costa e bonifica

Autorità Bacini Romagnoli - Pianificazione

L'ambito di pianificazione della AdBRR comprendeva i bacini idrografici dei fiumi che sfociano nella costa ravennate e forlivese: Lamone, Fiumi Uniti (Montone e Ronco), Bevano, Savio, Rubicone e Pisciatello, nonché le aree di pianura intercluse tra i loro corsi arginati drenati dal reticolo di bonifica, interessando territori delle province di Ravenna, Forlì-Cesena e Firenze.

Ente soppresso con DM 25/10/2016 - Raccolta atti di pianificazione

Sono elencati in questa pagina gli atti di pianificazione che si sono succeduti nel periodo di attività dell'ente, dalla sua istituzione nel marzo 1993 alla soppressione effettiva nel febbraio 2017. Essi sono costituiti fondamentalmente dal "Piano Stralcio Rischio Idrogeologico" e dalla "Direttiva per la sicurezza idraulica" ad esso collegata, nonché da tutte le varianti agli stessi che si sono succedute dalla data di impianto al termine dell'attività. 

 

Pianificazione vigente

Composizione attuale degli elaborati dei piani vigenti, contenente tutte le modifiche ed integrazioni introdotte con le varianti descritte di seguito, a partire dall’impianto originario del 2003.

 

Le varianti (2004-2016)

In seguito alle ulteriori conoscenze acquisite, la configurazione di impianto è stata perfezionata mediante le seguenti varianti, che sono state integrate ai documenti originali per fornire un quadro completo ed omogeneo.

Varianti generali:

  • Variante normativa al Titolo III “Assetto idrogeologico”, approvata dalla Giunta Regionale il 16 febbraio 2009 (DGR 144/2009)
  • Variante cartografica e normativa al Titolo II “Assetto delle rete idrografica”, approvata dalla Giunta Regionale il 19 dicembre 2011 (DGR 1877/2011)
  • Variante cartografica e normativa di "Coordinamento PAI-PGRA", tra il Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni e il Piano Stralcio per il Rischio Idrogeologico, approvata dalla Giunta Regionale il 5 dicembre 2016 (DGR 2112/2016)

Varianti locali, relative ad aree in dissesto:

  • Area a rischio di frana (art. 12) denominata “Trappola” in comune di Verghereto (FC), approvata dalla Giunta Regionale il 8 ottobre 2007 (DGR 1482/2008)
  • Area a rischio di frana (art. 12 quater) denominata “Bellavista” in comune di Bertinoro (FC), approvata dalla Giunta Regionale il 26 luglio 2010 (DGR 1117/2010)
  • Area a rischio di frana (art. 12) denominata “Fiumana” in comune di Predappio (FC), approvata dalla Giunta Regionale il 07 maggio 2012 (DGR 581/2012)
  • Area a rischio di frana (art. 12 quater) denominata “Spinello” in comune di Santa Sofia (FC), approvata dalla Giunta Regionale il 14 maggio 2012 (DGR 601/2012)

Varianti particolari, promosse da altri enti:

  • Modifiche abitato da consolidare di Predappio Alta in comune di Predappio (FC) - (Del. Comitato Istituzionale n. 7/1 del 27 maggio 2004, presa d’atto della DGR 427/2004)
  • Nuova perimetrazione dissesto (rischio medio R2), località "Cà della Via" del comune di Portico e San Benedetto (FC) - Recepita nel Piano Stralcio dal Comitato Istituzionale il 19 dicembre 2007 ( DCI 3.2/2007 (pdf, 18.2 KB))
  • Modifiche abitato da consolidare di Borello in comune di Cesena (FC) - (Del. Comitato Istituzionale n. 2/2 del 19 dicembre 2007, approvazione definitiva con DGR 800/2008)
  • Modifiche abitato da consolidare di Corniolo in comune di Santa Sofia (FC) - (Del. Comitato Istituzionale n. 4/1 del 21 aprile 2008, approvazione definitiva con DGR 429/2009)

 

Varianti in itinere, che restano da completare alla data di soppressione dell'Autorità: 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina