Bandi e iniziative per incentivare la mobilità dolce e migliorare la qualità dell'aria (2021)

Destinatari i cittadini e le pubbliche Amministrazioni

Banner testata

Banner 4 bandi piano aria 2021

Iniziative "Bike to Work"

La Regione, che considera tra gli obiettivi prioritari il risanamento e la tutela della qualità dell’aria viste le importanti implicazioni sulla salute dei cittadini e sull’ambiente, promuove iniziative per sviluppare una mobilità sostenibile con una maggiore sicurezza per la circolazione ciclistica, per incentivare i trasferimenti casa-lavoro, casa-scuola, per favorire il cicloturismo e, in generale, per favorire l’avvicinamento dei cittadini a scelte di mobilità consapevoli. Il progetto “Bike to Work 2021”, in coerenza con la programmazione regionale, punta alla disincentivazione all’uso del mezzo privato e incentivazione all’uso della bicicletta, anche facilitandone l’interscambio con il sistema ferroviario.

Chi può fare domanda: enti pubblici. In particolare: i Comuni con popolazione inferiore a 50.000 abitanti, nelle zone territoriali Pianura Ovest (IT0892) e Pianura Est (IT0893), specificatamente interessate all‘infrazione europea per il superamento del valore limite giornaliero di PM10, e nell’agglomerato di Bologna (IT0890). Si tratta complessivamente di 194 Comuni.

Scadenza: 15 settembre 2021

Bando bike to work sup

La Regione, che considera tra gli obiettivi prioritari il risanamento e la tutela della qualità dell’aria viste le importanti implicazioni sulla salute dei cittadini e sull’ambiente, promuove iniziative per sviluppare una mobilità sostenibile con una maggiore sicurezza per la circolazione ciclistica, per incentivare i trasferimenti casa-lavoro, casa-scuola, per favorire il cicloturismo e, in generale, per favorire l’avvicinamento dei cittadini a scelte di mobilità consapevoli. Il progetto “Bike to Work 2021”, in coerenza con la programmazione regionale, punta alla disincentivazione all’uso del mezzo privato e incentivazione all’uso della bicicletta, anche facilitandone l’interscambio con il sistema ferroviario.

Chi può fare domanda: enti pubblici. In particolare: i 13 Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti, specificatamente nelle zone territoriali Pianura Ovest (IT0892) e Pianura Est (IT0893), interessate all‘infrazione europea per il superamento del valore limite giornaliero di PM10, oltre che Bologna (agglomerato IT0890): Faenza, Imola, Carpi, Cesena, Piacenza, Forlì, Ferrara, Rimini, Ravenna, Reggio nell'Emilia, Modena, Parma, Bologna.

Bando sostituzione impianti di riscaldamento

Con questo bando la Regione Emilia-Romagna, che persegue da sempre politiche attive finalizzate alla riduzione degli inquinanti in atmosfera a tutela della qualità dell’aria, si propone di contribuire al miglioramento della qualità dell’aria e all’incremento dell’efficienza energetica attraverso la sostituzione dei generatori di calore alimentati a biomassa legnosa con generatori di ultima generazione o con pompe di calore.

Chi può fare domanda: cittadini

Scadenza: 31 dicembre 2023

Bando sostituzione veicoli obsoleti

Con questo bando la Regione, che persegue da sempre politiche attive finalizzate alla riduzione degli inquinanti in atmosfera a tutela della qualità dell’aria, si propone di supportare in particolar modo le Amministrazioni comunali nella sostituzione dei veicoli obsoleti a loro disposizione con nuovi veicoli a basso impatto ambientale.

Chi può fare domanda: enti pubblici. In particolare: Comuni, singoli o in forma associata con altri Comuni e loro Unioni, della Regione Emilia-Romagna, con una popolazione fino a 30.000 abitanti. Sono ammessi i Comuni, singoli o in forma associata con altri Comuni e loro Unioni, con popolazione fino ai 30.000 abitanti, appartenenti alle zone di Pianura Ovest (IT0892), di Pianura Est (IT0893) e all’agglomerato di Bologna. Comuni, singoli o in forma associata con altri Comuni e le loro Unioni, con popolazione superiore ai 30.000 abitanti appartenenti alle zone di Pianura Ovest (IT0892), di Pianura Est (IT0893) e all’agglomerato di Bologna qualora, completata la concessione dell’agevolazione a favore degli Enti indicati al punto precedente, il plafond delle risorse disponibili non risulti saturato.

Scadenza: 30 settembre 2021.

Banner testata 4 bandi

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/08/31 08:49:00 GMT+2 ultima modifica 2021-09-01T08:38:38+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina