Parchi, foreste e Natura 2000

Il PSR 2014-2020 per Rete Natura 2000

Le operazioni del Programma regionale di Sviluppo Rurale 2014-2020 dedicate alla Rete Natura 2000. Operazioni per studio, ripristino e indennità di ecosistemi

Terra acqua e fenicotteri nelle Valli di Comacchio. Foto Stefano BassiIl Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 prevede alcune Misure o Operazioni, gestite direttamente dal Servizio regionale Aree protette, foreste e sviluppo della montagna, che portano avanti attività a sostegno di specie ed ecosistemi di interesse conservazionistico.

OPERAZIONE 7.6.01 "Attività di studio dello stato di conservazione della biodiversità"

È un'operazione finalizzata all'aggiornamento del quadro conoscitivo e delle banche dati relative ad habitat e specie animali e vegetali di interesse comunitario presenti nei siti Natura 2000.

Con la Deliberazione della Giunta regionale n. 727 del 21 maggio 2018 è stato approvato il Programma attuativo dell'attività di studio dello stato di conservazione della biodiversità, nel quale sono stati specificati i contenuti e definite, in relazione anche al ruolo attribuito dalla normativa comunitaria all’Autorità di Gestione e all'Autorità di Pagamento, le relative procedure.

Il Programma di acquisizione di beni e servizi dell’Operazione 7.6.1 del P.S.R. 2014-2020, riferito agli anni 2018-2019, è stato approvato con la  Determinazione del DG Cura del territorio e dell'ambiente n. 7914 del 28 maggio 2018  (pdf, 172.7 KB) e modificato con la  Determinazione del DG Cura del territorio e dell'ambiente n. 8670 del 6 giugno 2018 (pdf, 170.8 KB).

OPERAZIONE 4.4.01 “Ripristino di ecosistemi”

Con questa Operazione, attivata col bando avviato dalla DGR n.239 del 18 febbraio 2019 modificato dalla DGR n.768 del 20 maggio 2019 e perfezionato con la DGR n.886 del 5 giugno 2019 (vedi sintesi delle ultime modifiche (pdf, 67.0 KB)), saranno finanziati interventi di:

- piantumazione di alberi isolati o in filare, realizzazione di siepi, di boschetti, di stagni e di laghetti, di prati umidi, di complessi macchia-radura e di ambienti variamente strutturati con funzioni di collegamento ecologico;

- realizzazione di interventi connessi alla fruizione delle aree rinaturalizzate, quali sentieri accessibili a tutti (con particolare riferimento a persone con disabilità), aree di sosta, piste di accesso, cartellonistica/segnaletica.

L’Operazione 4.4.01 è applicabile alle sole superfici agricole (aree a seminativo, prati permanenti, pascoli permanenti, aree a colture permanenti), ubicate in pianura ed aventi una superficie minima di 1 ettaro; sono ammissibili sia i terreni privati che i terreni pubblici, compresi quelli demaniali.

Gli interventi previsti sono finanziabili al 100%, mentre non sono ammissibili le spese relative all’IVA.  L'importo ammesso per ogni singolo progetto può variare da un minimo di 40.000,00 euro, fino a un massimo di 200.000,00 euro.

Le domande di sostegno dovranno essere presentate alla Regione Emilia-Romagna, Servizio Aree Protette, Foreste e Sviluppo della Montagna, esclusivamente tramite il Sistema Informativo di Agrea (SIAG), entro il 31 luglio 2019.

OPERAZIONE 12.1.01 “Compensazione del mancato reddito e dei costi aggiuntivi da vincoli ambientali nelle aree agricole dei siti Natura 2000

Misura non ancora attivata

Approfondimenti

Il Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020. Tutte le Operazioni

Il Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013. La Misura ambientale 323

Il Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013. La Misura 323 nel portale Agricoltura ER

Il Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013. Le misure a sostegno delle attività forestali

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/05/28 18:15:00 GMT+2 ultima modifica 2019-06-06T14:21:24+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina