lunedì 19.11.2018
caricamento meteo
Sections

Inquinamento

La Regione, attraverso le sue politiche, promuove la riduzione di diversi tipi di inquinamenti ambientali: atmosferico, acustico, elettromagnetico, luminoso, delle acque e dei suoli. Si occupa inoltre, anche in questa ottica, del controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi all'uso di sostanze pericolose.

Cosa fa la Regione

Inquinamento atmosferico
La Regione, in raccordo con la normativa di settore europea e nazionale, definisce linee di indirizzo per la valutazione e la gestione della qualità dell'aria, detta criteri ed indirizzi per gli Enti Locali per l'autorizzazione degli impianti con emissioni in atmosfera e per l'organizzazione degli inventari provinciali delle emissioni, provvede al coordinamento ed al raccordo con il Sistema Informativo Nazionale Ambientale (SINA).

Inquinamento acustico
La Regione detta norme per la tutela della salute e la salvaguardia dell'ambiente esterno ed abitativo dalle sorgenti sonore. A tal fine emana criteri ed indirizzi ai vari soggetti a cui è affidata la complessa ed articolata serie di azioni volte all’attuazione della normativa (Comuni, Province ed A.R.P.A).

Inquinamento elettromagnetico
La Regione disciplina la localizzazione delle emittenze radio, televisive, degli impianti di telefonia mobile, delle linee e degli impianti elettrici per conseguire la salvaguardia della salute dei cittadini e garantire il rispetto dei valori di cautela.

Inquinamento luminoso
La Regione promuove la riduzione dell'inquinamento luminoso e dei consumi energetici derivanti da un errato uso della luce. Tutela inoltre in modo particolare le zone naturali e l'attività degli osservatori astronomici. A tal fine esercita le funzioni di coordinamento e di indirizzo in materia attraverso la redazione di specifiche direttive tecniche e procedurali.

Stabilimenti a rischio di incidente rilevante

La Regione, nell'ottica di realizzare la migliore gestione possibile del rischio, anche ambientale, legato alla presenza sul territorio di stabilimenti che detengono sostanze pericolose, disciplina le funzioni amministrative in materia di controllo dei pericoli ad essi connessi, esercitando funzioni di indirizzo e coordinamento

A chi rivolgersi

Servizio Tutela e Risanamento Acqua, Aria e Agenti fisici
Viale della Fiera, 8 - 40127 Bologna
Tel.  051- 527 6980- 6041
Fax. 051- 527 6874
email: ambpiani@regione.emilia-romagna.it
PEC:   ambpiani@postacert.regione.emilia-romagna.it

Responsabile del Servizio Rosanna Bissoli

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/10/2013 — ultima modifica 09/10/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it