giovedì 30.06.2016
caricamento meteo
Sections

Inquinamento

La Regione, attraverso le sue politiche, promuove la riduzione di diversi tipi di inquinamenti ambientali: atmosferico, acustico, elettromagnetico, luminoso, delle acque e dei suoli. Si occupa inoltre, anche in questa ottica, del controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi all'uso di sostanze pericolose.

Cosa fa la Regione

Inquinamento atmosferico
Le competenze della Regione in materia di inquinamento atmosferico prevedono il raccordo con la normativa di settore europea e nazionale; la definizione di linee di indirizzo per la valutazione e la gestione della qualità dell'aria; la definizione dei criteri ed indirizzi agli Enti Locali per l'autorizzazione degli impianti con emissioni in atmosfera e per l'organizzazione degli inventari provinciali delle emissioni, il coordinamento ed il raccordo con il Sistema Informativo Nazionale Ambientale (SINA).

 

Inquinamento acustico
La Regione detta norme per la tutela della salute e la salvaguardia dell'ambiente esterno ed abitativo dalle sorgenti sonore. A tal fine emana criteri ed indirizzi ai vari soggetti a cui è affidata la complessa ed articolata serie di azioni volte all´attuazione della normativa (Comuni, Province ed A.R.P.A).

 

Inquinamento elettromagnetico
La Regione disciplina la localizzazione delle emittenze radio, televisive, degli impianti di telefonia mobile, delle linee e degli impianti elettrici per conseguire la salvaguardia della salute dei cittadini e garantire il rispetto dei valori di cautela.

Inquinamento luminoso
La Regione promuove la riduzione dell'inquinamento luminoso e dei consumi energetici da esso derivanti, nonché la riduzione delle emissioni climalteranti e la tutela dell'attività di ricerca e divulgazione scientifica degli osservatori astronomici. A tal fine esercita le funzioni di coordinamento e di indirizzo in materia attraverso la redazione di specifiche direttive tecniche e procedurali.

 

Inquinamento delle acque
La Regione promuove la protezione delle acque superficiali, sotterranee e marine: pianifica, gestisce, controlla e valuta questi corpi idrici. Predispone gli indirizzi e le linee per lo sviluppo delle reti di monitoraggio qualitative e quantitative, la definizione ed elaborazione delle banche dati. Opera per raggiungere gli obiettivi di qualità ambientale delle acque fissati dalle direttive europee e dalla normativa italiana. Analizza e considera sia gli aspetti quantitativi legati alla risorsa acqua (risparmio e riuso, perdite di rete, minimo deflusso vitale, verifica delle concessioni,ecc.) sia quelli di carattere qualitativo (balneazione, depurazione e acque reflue, inquinamento, aspetti ecologici, biodiversità ecc.). Tali attività sono previste e regolate in particolare dal “Piano di tutela delle acque”.

 

Inquinamento dei suoli
La Regione, in tema di Siti contaminati, coordina ed indirizza le attività degli Enti locali per ottimizzare le procedure di bonifica ed il controllo dello stato d’inquinamento del suolo e delle acque determinato dalla presenza di sostanze inquinanti. Supporta l’attività di pianificazione delegata alle Province, finanzia interventi di messa in sicurezza, bonifica e ripristino ambientale dei siti contaminati di cui individua i soggetti beneficiari e le modalità di erogazione. Emana infine circolari tecniche e linee guida, derivanti da analisi e valutazione degli aspetti critici connessi all’interpretazione di norme nazionali ed europee.

 

Stabilimenti a rischio di incidente rilevante

La Regione, nell'ottica di realizzare la migliore gestione possibile del rischio, anche ambientale, legato alla presenza sul territorio di stabilimenti che detengono sostanze pericolose, disciplina le funzioni amministrative in materia di controllo dei pericoli ad essi connessi, esercitando funzioni di indirizzo e coordinamento.

A chi rivolgersi

Servizio Tutela e Risanamento Acqua, Aria e Agenti fisici
Viale della Fiera, 8
40127 Bologna
Tel.  051- 527 6980- 6041- 6942
Fax. 051- 527 6874- 6913
email: ambpiani@regione.emilia-romagna.it
PEC:   ambpiani@postacert.regione.emilia-romagna.it

Responsabile del Servizio Rosanna Bissoli

Servizio Giuridico dell'Ambiente, Rifiuti, Bonifica siti contaminati e Servizi pubblici Ambiente
Viale della Fiera, 8
40127 Bologna
tel. 051- 527 6003- 6061- 6078
fax 051- 527 6058- 6056
email servrifiuti@regione.emilia-romagna.it

PEC:   servrifiuti@postacert.regione.emilia-romagna.it

Responsabile del Servizio Cristina Govoni

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/10/2013 — ultima modifica 16/05/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it