Luce, rumore, elettrosmog e rischio industriale

Rischio di incidente rilevante

Cosa fa la Regione

Il rischio di incidente rilevante è legato a stabilimenti che a causa della presenza di sostanze pericolose in determinate quantità, hanno la probabilità (bassa) di generare un incidente di grande entità in termini di danni alle persone, alle cose e all'ambiente. Tali stabilimenti si distinguono in due gruppi, quelli di soglia inferiore e quelli di soglia superiore, in base alle quantità di sostanze pericolose detenute rispetto a determinati limiti di riferimento indicati dalla normativa nazionale di riferimento.

immagine di apertura

Solitamente si tratta di grandi stabilimenti industriali (tipo industrie chimiche o industrie petrolifere) ma rientrano in questa categoria, anche ad esempio depositi di fitofarmaci, distillerie e stabilimenti galvanici, a causa dei danni ambientali che le sostanze detenute, possono causare in caso di incidente.

altra

La norma nazionale di riferimento è costituita dal decreto legislativo n. 105/2015 (pdf5.89 MB)(che ha sostituito lo "storico" decreto legislativo n. 334/99) che costituisce oggi una sorta di "testo unico" contenendo negli allegati, molti dei suoi decreti attuativi. Fondamentale è la ripartizione di competenze (peraltro già presente nella vecchia normativa) tra le Regioni per gli stabilimenti di soglia inferiore e lo Stato per gli stabilimenti di soglia superiore.

La Regione, ha recepito la norma nazionale modificando la legge regionale n. 26/2003 (pdf62.97 KB) “Disposizioni in materia di pericoli di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose", ed emanando una nuova direttiva regionale applicativa, la deliberazione di Giunta Regionale n. 1239/2016 (pdf357.26 KB), con cui tra l’altro, ha ripreso i contenuti della legge di riordino amministrativo (vd. LR 13/2015) esplicitando che le funzioni amministrative prima svolte dalle Province, sono ora esercitate dalla Regione tramite l’ARPAE.

altra 2

A chi rivolgersi

Servizio Tutela e Risanamento Acqua, Aria e Agenti fisici

viale della Fiera, 8
40127 Bologna
tel. 051-527.6980- 6041- 6942
fax 051-527.6874- 6913
email:  ambpiani@regione.emilia-romagna.it

PEC:  ambpiani@postacert.regione.emilia-romagna.it

Responsabile del Servizio Marco Deserti


Maria D'Amore
tel. 051-527.6096
email:  maria.damore@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/10/24 12:30:00 GMT+2 ultima modifica 2018-12-27T17:55:45+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina