Mettiamo radici per il futuro

“Mettiamo radici per il futuro”, prosegue la campagna della Regione per fare dell’Emilia-Romagna il “corridoio verde” d’Italia

E si sposa con il progetto per la rinaturazione del fiume Po. La presentazione sabato 20 novembre nel corso di un evento-itinerante a bordo della motonave Stradivari, in partenza dal porto di Boretto (Re)

Prosegue senza sosta la campagna “Mettiamo radici per il futuro”, il piano della Regione per fare dell’Emilia-Romagna il “corridoio verde” d’Italia con la piantumazione entro il 2024 di 4,5 milioni di alberi in più, uno per ogni residente. 

Obiettivi e programma della nuova fase della campagna, decollata il 1^ ottobre scorso, saranno illustrati dall’assessore regionale all’Ambiente, Irene Priolo, sabato 20 novembre, nel corso dell’evento-itinerante “Un Po più verde”, a bordo della motonave Stradivari, lungo l’asta del grande fiume.   

Sarà anche l’occasione per presentare le linee principali del grande progetto di rinaturazione del Po, finanziato dal Pnnr (Piano nazionale di ripresa e resilienza), che vede insieme le quattro regioni rivierasche: oltre all’Emilia-Romagna, Piemonte, Lombardia e Veneto

La giornata si concluderà con la premiazione dei progetti vincitori del bando forestazione urbana 2021 rivolto ai Comuni e delle best practice per la piantumazione. 

Interverranno, tra gli altri, il segretario generale dell’Aipo (Autorità di bacino distrettuale del Po), Meuccio Berselli, il direttore dell’Agenzia interregionale per il Po, Luigi Mille, e il Comandante generale dei carabinieri forestali, Fabrizio Mari.  

La giornata prenderà il via dal porto turistico di Boretto alle ore 10,30 a bordo della Stradivari.  La partenza della motonave è prevista attorno alle ore 12 con rientro alle 14,30. 

    

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/11/17 11:24:03 GMT+1 ultima modifica 2021-11-17T11:28:18+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina