Valutazioni ambientali e promozione sviluppo sostenibile

Come presentare una istanza

Attivazione di un procedimento di valutazione ambientale di competenza regionale

La Regione Emilia‐Romagna ha emanato la legge regionale  20 aprile 2018, n. 4 "disciplina della valutazione dell'impatto ambientale dei progetti", quale normativa di riferimento, in ambito regionale, in materia di Valutazione d'Impatto Ambientale, che ha recepito integralmente i contenuti del d.lgs. 152/06. question-3838906_640.jpg

La Regione è Autorità competente per le procedure relative ai progetti:

  • elencati negli allegati A.1 e B.1;
  • elencati negli allegati A.2 e B.2 con istruttoria ARPAE;
  • inferiori alle soglie dimensionali di cui agli allegati A.1, A.2 e B.1, B.2, attivate su richiesta del proponente;
  • elencati negli allegati A.3 e B.3 la cui localizzazione interessi il territorio di due o più comuni o qualora il comune sia il proponente (istruttoria Arpae, istruttoria regionale se vengono interessate più province).

L'attivazione dei procedimenti di valutazione ambientale avviene tramite apposita modulistica, seguendo le indicazioni riportate nella legge regionale 4/2018 (art.6, art.10, art.15). Per i procedimenti  comunali, rivolgersi direttamente al Comune territorialmente competente.

Le modalità di presentazione di un istanza sono di seguito riportate:

Presentazione di un istanza di VIA - Procedimento autorizzatorio unico regionale (PAUR)

Presentazione di un istanza di verifica di assoggettabilità a VIA (screening)

Presentazione di un istanza di Valutazione ambientale preliminare (art.6, comma 9)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina