Il famoso Geco di Portico

A Portico di Romagna (FC) un Aperistorie per il programma “Where To – Verso dove?”

Turismo empatico e nuovi paesaggi europei in Appennino. Con il mese di giugno e il sesto ciclo di azioni, per l’Italia, di “Where To - Verso dove?”, il progetto Europeo di Lignin Stories & Centro Italiano Storytelling presso la comunità e la Scuola di Portico e San Benedetto si avvia il 23 giugno alla chiusura in festa.

 Sul significato della partecipazione attiva nella vita Comunitaria ed Europea. Il progetto che sta lavorando sull’idea di comunità contemporanea domenica 23 giugno, dalle 18, animerà Piazza Marconi a Portico di Romagna (FC), con “Il famoso Geco di Portico”, un Aperistorie per il programma “Where To – Verso dove?” progetto funded by Erasmus+ programme (KA210-YOU - Small-scale partnership in youth), Lignin Stories & Centro Italiano Storytelling. Chiacchiere, storie, musica e aperitivo. Avviano il circolo di storie Stefania Ganzini, Anna Facciani e Flavio Milandri, storytellers. Agitano la scena culturale Luigi Impieri, artista, Domenico Bressan, fotografo, Giovanna Conforto, Direttore creativo del Centro Italiano Storytelling. Il “Geco di Portico”, opera d’arte pubblica tra gli outcome del Progetto, ci invita ad agire con iniziative culturali come spazi condivisi, partecipati, vitali che, in mezzo a incertezze e crisi, rafforzino la solidarietà civica e l'idea di Europa e di comunità.

Vivere è narrare. In questa prospettiva le attività del Centro Italiano Storytelling proseguono anche in estate. Ad esempio sabato 29 giugno alla Locanda Tinti (Pelago-FI) “Una notte d’Estate … Magie e suggestioni del giorno più lungo dell’anno”. Festa d’estate e di San Giovanni, girandola di storie con arti varie e il Centro Italiano Storytelling. Il 15 luglio alla Casa Bidente, residenza per anziani, Forlì, un pomeriggio di storie al Parco. E a Ferragosto? Vi aspettiamo in RomagnaToscana per uno storytelling circle con “Abitanti, comuni e fuori dal comune”. Tradizionale evento di narrazione a Bocconi (Comune di Portico e San Benedetto – FC) tra storie di biodiversità e vite normali rese straordinarie da piccoli atti di coraggio dirompenti.

Il percorso progettuale e di lavoro narrativo tra storytelling applicato e ludo pedagogia, trash art e spazio pubblico, vedrà poi nei mesi estivi il Centro Italiano Storytelling impegnato anche nel progetto “Kuunganisha”, storytelling e arti per il sociale e la cooperazione internazionale: gruppo di lavoro per la Tanzania. Per informazioni email info@centroitalianostorytelling.it.

Azioni sul documento

ultima modifica 2024-06-12T09:45:04+02:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina