Valutazioni ambientali e promozione sviluppo sostenibile

Presentazione dell'istanza di VIA

Art. 15 della legge regionale 4/2018 che recepisce interamente l'art.27bis del d.lgs.152/06

earth-661447_640.png

Attivazione del procedimento unico di VIA (PAUR)

Il proponente trasmette alla Autorità competente l’istanza per l’avvio del procedimento di valutazione di impatto ambientale (VIA), allegando la seguente documentazione in formato digitale:

  • gli elaborati progettuali;
  • lo studio di impatto ambientale (SIA), secondo le indicazioni e i contenuti di cui all'art. 22 del d.lgs. 152/06 e una sintesi non tecnica (SNT);
  • l’elenco (e i relativi elaborati) delle autorizzazioni, intese, concessioni, licenze, pareri, concerti, nulla osta e assensi comunque denominati, necessari alla realizzazione ed esercizio del progetto;
  • le informazioni su gli eventuali impatti transfrontalieri del progetto;
  • la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà del costo di progettazione e realizzazione del progetto;
  • la ricevuta di avvenuto pagamento delle spese istruttorie; (pdf334.21 KB)
  • l’avviso al pubblico 
  • l'avviso BURERT (quando necessario)
  • a far data dal 1 ottobre 2021, le imprese a forte consumo di energia (pari o superiore ad 1 GWh/anno) dovranno compilare anche il file denominato Tool_Energia (pdf271.01 KB). Nel caso in cui i consumi siano inferiori a 1 GWh/anno, dovrà essere compilata una autodichiarazione sui consumi energetici;
  • i risultati della procedura di dibattito pubblico eventualmente svolta (articolo 22 del d.lgs. 50/2016).

Scarica i moduli da utilizzare per l'attivazione dell'istanza di VIA comprensivi del Tool Energia

VIA con istruttoria regionale dell'Area valutazione impatto ambientale e autorizzazioni (zip796 KB)

VIA con istruttoria ARPAE (zip784.8 KB)

Si chiede di utilizzare la modulistica messa a disposizione in quanto recentemente aggiornata in recepimento alle disposizioni previste dal Regolamento europeo n. 679/2016, in materia di trattamento dei dati personali.

L'istanza deve essere inviata tramite Pec alla Regione Emilia-Romagna Area valutazione impatto ambientale e autorizzazioni (vipsa@postacert.regione.emilia-romagna.it) e, nel caso di procedimenti che prevedono l'istruttoria da parte di Arpae, alla ARPAE SAC territorialmente competente (indirizzario indicato sul modulo dell'istanza).

Nel caso in cui gli elaborati progettuali siano di dimensioni elevate è possibile inviare via Pec i documenti relativi all'istanza e l' elenco degli elaborati progettuali.  La restante documentazione progettuale potrà essere inviata  alla Regione Emilia-Romagna, Area valutazione impatto ambientale e autorizzazioni, Viale Fiera, 8 – 40127 Bologna su supporto informatico (CD/DVD o chiavetta USB).

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/12/13 14:21:00 GMT+1 ultima modifica 2022-04-06T10:34:49+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina