Difesa del suolo, costa e bonifica

Modifiche PSAI Titolo II Sillaro

AdB Reno - PSAI Titolo II Sillaro modifiche e aggiornamenti

Sillaro

 

 

 

 

 

Comuni di Castel San Pietro Terme, Castel Guelfo e Medicina

modifica agli ambiti territoriali di applicazione dell’ art. 18 c. 14 (ex art. 24 c. 2) relativamente alla perimetrazione delle fasce di pertinenza fluviale in alcuni tratti del Canale di Medicina;
adottata dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Reno con Delibera n.1/12 del 23.04.2008.
Provvedimento di esculsione dalla VAS determina del dirigente del servizio VIPSA-RER n. 3996/09,
definitivamente adottata e presa d'atto della non presentazione di osservazioni dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Reno con Delibera n.1/3 del 25.02.09;
approvata dalla Giunta della Regione Emilia-Romagna con deliberazione n. 729 del 25.05.09 pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n.98 del 03.06.09.

 

Comune di Castel San Pietro Terme

modifica ex art. 24 c. 5 relativamente alla perimetrazione dell’alveo attivo del rio Sabbioso,
approvata dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Reno con Delibera n.1/2 del 26.07.2007;
pubblicato avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n. 122 del 16.08.07.

 

Comune di Castel San Pietro Terme

modifica delle fasce di pertinenza fluviale in un tratto del Canale di Medicina in a valle dell'autostrada A14;
adottata dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Reno con Delibera n. 1/7 del 23.01.2004;
definitivamente adottata e presa d'atto della non presentazione di osservazioni dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Reno con Delibera n. 2/4 del 28.05.2004;
approvata dalla Giunta della Regione Emilia-Romagna con deliberazione n.1767 del 13.09.2004 pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n.139 (PII) del 13.10.2004.

 

 

Comune di Dozza

Relazione Tavole RI.12/m2 e RI.14/m3 Rio Toscanella (Variante 8) (pdf2.33 MB)

modifica, del tracciato del Rio Toscanella, perimetrazione dell’ Alveo Attivo (art. 15), delle Fasce di Pertinenza Fluviale (art. 18) in Comune di Dozza;
adottata dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Reno con Delibera n. 2/3 del 26.05.2016; pubblicato avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n. 212 13.07.2016 e nella Gazzetta Ufficiale n. 162 del 13.07.2016
misure di salvaguardia dal 13.08.2016
parere espresso dalla Giunta della Regionale Emilia-Romagna con deliberazione n. 1776 del 31.10.2016
provvedimento di esclusione dalla VAS determina del dirigente del servizio VIPSA-RER n. 17208 del 04.11.2016
definitivamente adottata e presa d'atto della non presentazione di osservazioni dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Reno con Delibera n. 3/4 07.11.2016;
approvata dalla Giunta della Regione Emilia-Romagna con deliberazione n. 2187 del 13.12.2016
pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n. 375 del 15.12.2016


Relazione tavola RI 10 m1 torrente Sillaro (pdf187.72 KB)

modifica agli ambiti territoriali di applicazione dell’ art. 18 c. 14 (ex art. 24 c. 2) relativamente alla perimetrazione delle fasce di pertinenza fluviale del t. Sillaro in Comune di Dozza località Monticino Bianco;
adottata dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Reno con Delibera n.1/4 del 14.07.2011;
provvedimento di esculsione dalla VAS determina del dirigente del servizio VIPSA-RER n. 710 del 25.01.2012;
definitivamente adottata e presa d'atto della non presentazione di osservazioni dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Reno con Delibera n. 1/3 del 25.09.2012;
approvata dalla Giunta della Regione Emilia-Romagna con deliberazione n. 87 del 28.01.2013
pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n.48 del 27.02.2013

Relazione tavola RI.14 m2 torrente Sillaro (pdf443.79 KB)

modifica ex art.17 c.6, alla perimetrazione dell'area di localizzazione interventi per la realizzazione della cassa di espansione del torrente Sillaro a valle A14, tangente al Sillaro ed alla strada “Orto Granare” in comune di Dozza;
a seguito della espressione del parere favorevole del Comitato Consuntivo Regionale riunito nella 1° adunanza il 23.11.2009 oggetto 3, in merito allo studio di fattibilità della cassa di espansione del torrente Sillaro prevista dal piano stralcio e la cui ipotesi progettuale relativa alla realizzazione della cassa stessa non considera l’area in questione;
approvata dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Reno con Delibera n. 1/6 del 25.09.2012;
pubblicato avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n.222 del 24.10.2012

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina