Parchi, foreste e Natura 2000

Area di riequilibrio ecologico Villa Romana di Russi

Istituita nel 2011
Superficie: 16 ettari
Provincia di Ravenna - Comune di Russi

foto: Particolare dello stagno - autore C.MoriL’area presenta una forma a catino, dovuta al fatto che si tratta di una ex cava d’argilla non ritombata; la depressione raggiunge nel punto più profondo quota –12 metri sotto il piano campagna, zona in cui si trovano i resti di una antica villa romana del I secolo a.C., testimonianza degli avvenimenti geologici che hanno interessato la Romagna negli ultimi 2000 anni. In questa zona il susseguirsi delle alluvioni ha formato nell’arco di venti secoli uno strato di sedimenti di oltre 10 metri e ha fatto progradare la linea di costa di circa 20 km.
L’area  rientra nel SIC-ZPS IT4070022 "Bacini di Russi e Fiume Lamone".
Le zone umide sono caratterizzate dalla presenza delle tipiche specie di piante palustri: idrofite come la lemna, il Polygonum, il Potagemun e il Ceratophyllum, e elofite come la cannuccia di palude, la tifa, l’iris di palude e il giunco d’acqua.

Ente di gestione

Comune di Russi

Atto istitutivo

Sito Rete Natura 2000

IT4070022 - Bacini di Russi e Fiume Lamone 

Cartografia

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/12/02 09:40:00 GMT+1 ultima modifica 2019-04-02T09:29:57+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina