Parchi, foreste e Natura 2000

Area di riequilibrio ecologico Oasi di Budrio

Istituita nel 2011
Superficie: 13 ettari
Provincia di Reggio nell'Emilia - Comune di Correggio

Veduta ARE di Budrio (Archivio Provincia di Reggio Emilia)Si tratta di un’area di riequilibrio di oltre 13 ettari occupata per il 40% da un invaso residuo della coltivazione di una cava d’argilla abbandonata a cielo aperto, riempitosi nel tempo di acque sorgive e meteoriche, dove un fitta siepe, punteggiata anche da alberi d’alto fusto, fiancheggia la parte destra del lago e la vegetazione spontanea svolge la funzione di rifugio per numerose specie di uccelli stanziali e di passo.
L’interesse floristico attuale dell’oasi è creato soprattutto dalla presenza di siepi spontanee di olmo campestre e dalle consociazioni tipiche arboreo-arbustive della bassa pianura padana. La presenza dell’acqua porta con se le specie tipiche delle zone umide di pianura: oltre al canneto-tifeto è presente in estensione minore il cariceto. Tra le fioriture più interessanti: il tulipano silvestre, la menta acquatica, il muscari azzurro, il cipollaccio.

Ente di gestione

Comune di Correggio

Atto istitutivo

Cartografia

Carta di dettaglio (pdf1.68 MB)

Inquadramento territoriale

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/12/02 09:40:00 GMT+1 ultima modifica 2013-05-08T11:21:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina