Parchi, foreste e Natura 2000

Incendi boschivi, dal 4 aprile in Emilia-Romagna ritorna la fase di attenzione

Rientra la grave pericolosità ma permangono condizioni di generale siccità e non si abbassa la guardia

E' stato dichiarato da lunedì 4 aprile lostato di attenzione” per il rischio di incendi boschivi. Il provvedimento è stato emanato dal Direttore dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, Rita Nicolini.

Dopo un inverno mite e soleggiato che ha indotto lo stato di attenzione agli incendi già dal 22 febbraio e addirittura lo stato di grave pericolosità dal 26 marzo al 3 aprile, perdurano condizioni di siccità severa appena mitigate da un ritorno delle piogge stimate largamente insufficienti per ristabilire una situazione di tranquillità sul fronte incendi boschivi.

La fase di attenzione durerà fino alla mezzanotte di domenica 10 aprile 2022 in tutta l’Emilia-Romagna e il termine potrà essere prorogato anche in base all'andamento delle condizioni meteo climatiche.

Si raccomanda la massima attenzione e di evitare sempre comportamenti a rischio di incendio. Durante questo periodo le attività di abbruciamento di residui vegetali, previa comunicazione e limitazioni previste a seguito dei provvedimenti a salvaguardia della qualità dell’aria, sono consentite in assenza di vento e solo in mattinata fino a che perdurano condizioni ottimali di umidità. I fuochi dovranno comunque essere spenti entro le ore 11.00.

I numeri da chiamare (la telefonata è gratuita) in caso di avvistamento di un incendio boschivo sono:

  • 115 da chiamare in caso d’incendio (numero di soccorso del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco);
  • 1515 per la segnalazione di illeciti e di comportamenti a rischio di incendio boschivo (numero di emergenza ambientale dell’Arma dei Carabinieri-specialità Forestale);
  • 800841051 numero verde regionale da utilizzare anche per il preavviso di accensione di fuochi o abbruciamenti controllati di materiale vegetale derivante da lavori agricoli e forestali.

L'Agenzia se sarà necessario potrà in seguito dichiarare il periodo di “grave pericolosità”, durante il quale troveranno applicazione specifici divieti e sanzioni per i comportamenti a rischio di incendio.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/04/03 18:00:00 GMT+2 ultima modifica 2022-04-01T14:08:37+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina