Parchi, foreste e Natura 2000

OPERAZIONE 7.6.01 "Attività di studio dello stato di conservazione della biodiversità"

Operazione del Programma regionale di Sviluppo Rurale 2014-2020 dedicata alla Rete Natura 2000

È un'operazione finalizzata all'aggiornamento del quadro conoscitivo e delle banche dati relative ad habitat e specie animali e vegetali di interesse comunitario presenti nei siti Natura 2000.

Loghi




Contenuti dell’Operazione 7.6.01

L’Operazione 7.6.01 ‘Attività di studio dello stato di conservazione della biodiversità’ del PSR 2014–2020 si esplicita attraverso il sostegno a studi e indagini bibliografiche e di campo sullo stato di conservazione degli habitat e delle specie floristiche e faunistiche di interesse comunitario e conservazionistico finalizzati all’aggiornamento del quadro conoscitivo della biodiversità regionale.

Logo PSRLa disponibilità finanziaria complessiva dell'Operazione 7.6.1, per l'intero periodo di programmazione 2014-2020 dei fondi FEASR, è pari a euro 700.000,00.

L’aliquota di sostegno dell’Operazione, di cui è beneficiaria la Regione, è pari al 100% della spesa massima ammissibile.

Nello specifico l’Operazione 7.6.01 è attuata attraverso:

  1. acquisizione di beni e servizi (D.Lgs 50/2016) per studi, ricerche e indagini di campo finalizzati all’aggiornamento della Carta regionale degli habitat e il monitoraggio di una parte di specie floristiche di interesse comunitario presenti in Regione;
  2. Accordi tra pubbliche amministrazioni (art. 15 della Legge 241/90) finalizzati alla realizzazione di studi, ricerche, indagini bibliografiche e di campo per l’aggiornamento del quadro conoscitivo regionale su specie faunistiche e floristiche di interesse conservazionistico e il conseguente adeguamento delle banche-dati e delle cartografie regionali.

Le attività di cui al punto 1, affidate con determinazione n. 687/2019 (CUP E49C18000100006 - CIG 7505938FF8), sono terminate e il corrispettivo saldo pari a € 167.750,00 è stato liquidato con la determinazione n. 8128 del 5/5/2021.

Le attività relative al punto 2, per un importo complessivo pari a € 532.250,00, invece prenderanno avvio nel 2022 in seguito alla firma degli accordi tra la Regione e i seguenti Enti pubblici: Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Università degli Studi di Ferrara, Università degli Studi di Parma,  Università degli Studi dell’Insubria e il Museo Civico di Storia Naturale del Comune di Ferrara.

Per approfondire:

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/12/21 11:29:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-08T17:21:33+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina