lunedì 23.10.2017
caricamento meteo
Sections

Parchi, foreste e Natura 2000

Gli incendi boschivi

Gli strumenti per contrastare gli incendi nei boschi

Cosa fa la Regione

Cartello antincendio

Per proteggere le foreste dagli incendi e per definire le modalità di intervento nel caso si verifichino, a partire dal 1978 la Regione si è dotata di un Piano di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi (con deliberazione n. 1172 del 02/08/2017 è stato approvato il nuovo Piano con validità sino al 31 dicembre 2021; il precedente piano periodo 2012-2016 rimane consultabile qui).

Attraverso il Catasto delle aree percorse dal fuoco la Regione raccoglie le cartografie delle zone colpite dagli incendi boschivi nel proprio territorio, per avere una serie di dati utili a fornire descrizioni dettagliate sulle superfici boscate danneggiate dal fuoco e sullo svolgimento degli eventi.

É molto raro che un bosco bruci per cause naturali; nella maggior parte dei casi un incendio si sviluppa per la negligenza degli esseri umani o per la loro volontà di provocare danni.

Gli incendi boschivi hanno spesso conseguenze devastanti, sia per l’ambiente naturale che per il dissesto del territorio e per questo vanno contrastati in ogni modo.

La legge punisce ci provoca un incendio, nei casi più gravi anche con la reclusione.

I numeri telefonici da chiamare se si avvista un incendio boschivo sono:

  • 1515 Numero nazionale di Pronto Intervento del Corpo Forestale dello Stato (dal 1 gennaio 2017 assorbito dall'Arma dei Carabinieri);
  • 115 Numero nazionale di Pronto Intervento del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile;
  • 800 841 051 Numero Verde Regionale gestito dalla sala operativa dei Vigili del Fuoco. Questo numero è utilizzabile, oltre che per la segnalazione degli incendi, anche nei casi di comunicazione di abbruciamento del materiale di risulta dei lavori forestali e agricoli in vicinanza o all'interno delle aree forestali; in alternativa è possibile effettuare la comunicazione all’indirizzo di posta elettronica so.emiliaromagna@vigilifuoco.it indicando le proprie generalità, un numero telefonico di reperibilità, il Comune e la località in cui si effettuerà l’abbruciamento. L'abbruciamento deve terminare entro le quarantotto ore successive al momento in cui viene dato l'avviso.

A chi rivolgersi

Servizio Aree Protette, Foreste e Sviluppo della Montagna
Regione Emilia-Romagna

Viale della Fiera 8, 40127 Bologna
tel. 051.527.6080/6094 fax 051.527.6957
(indicazioni stradali su Google maps)
e-mail: segrprn@regione.emilia-romagna.it
e-mail certificata: segrprn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Marco Pattuelli: tel. 051.527.6816
e-mail: marco.pattuelli@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 11/02/2015 — ultima modifica 27/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it