Parchi, foreste e Natura 2000

Progetto LIFE URCA PROEMYS

Il progetto Life per migliorare lo stato di conservazione della testuggine palustre autoctona Emys orbicularis

logo life urca pro emys.pngIl progetto LIFE URCA PROEMYS (URgent Conservation Actions pro Emys orbicularis in Italia e Slovenia) si pone l'obiettivo di migliorare lo stato di conservazione della testuggine palustre Emys orbicularis autoctona in Italia e Slovenia, mantenendo la diversità genetica delle popolazioni esistenti, attraverso un programma a lungo termine.

La testuggine palustre Emys orbicularis è una specie protetta, inclusa negli Allegati II e IV della Direttiva Habitat 92/43/CEE e il cui commercio è proibito dalla Convenzione di Berna del 1979.

Nel progetto sono coinvolti 55 siti Natura 2000 italiani e sloveni, dove è presente la testuggine palustre europea. In questi siti sono previsti interventi di ripristino degli habitat, attività di reintroduzione della specie autoctona, eradicazione delle specie aliene invasive e monitoraggi.

In particolare con il progetto si intende:

  • sviluppare un Piano di Gestione Integrata per la protezione delle popolazioni italiane e slovene di Emys orbicularis da adottare nei 55 siti Natura 2000 coinvolti nel progetto;
  • migliorare le condizioni degli habitat naturali in almeno 29 siti selezionati;
  • adeguare (o allestire) 7 centri di salvataggio e riproduzione della specie;
  • ripristinare le popolazioni di Emys orbicularis in almeno 13 aree selezionate;
  • ridurre le dimensioni della popolazione (≥ 80%) o raggiungere la completa eradicazione della testuggine invasiva americana Trachemys scripta, una delle principali minacce per le testuggini palustri autoctone, in almeno 39 siti italiani selezionati e 3 siti sloveni, potenziando nel contempo una rete di strutture ricettive per tartarughe invasive in Italia;
  • stabilire un piano di monitoraggio per le popolazioni della testuggine palustre europea;
  • valutare l'attuazione del Piano di gestione integrata su scala locale in una regione pilota;
  • sensibilizzare l'opinione pubblica sulla conservazione di Emys orbicularis e sulla minaccia rappresentata dall'immissione di specie invasive negli habitat naturali.

Il progetto è iniziato il 1° ottobre 2022 e termina il 30 settembre 2027.

Il progetto, coordinato da WWF Italia, vede tra i partner l'Ente per i parchi e la biodiversità Emilia Centrale, l'Università di Firenze, l'Università di Modena e Reggio Emilia, l'Università di Pisa, Costa Edutaiment Spa (Acquario di Genova), il Centro Studi Bionaturalistici, il Parco Lombardo Valle del Ticino; per la Slovenia: Soline Pridelava Soli D.O.O.; Javni Zavod Krajinski Park Ljubljansko Barje.

La Regione Emilia-Romagna rappresenta la regione pilota del progetto LIFE URCA PROEMYS dato che essa vede coinvolti un elevato numero di aree protette. Il Piano di Gestione Integrato verrà applicato sperimentalmente sul territorio della regione Emilia-Romagna per l’intera durata del progetto, per arrivare alla stesura definitiva del Piano entro la fine del progetto.

Per approfondimenti:

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-07-12T14:12:53+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina