Geologia, suoli e sismica

Pubblicate da ISPRA le linee guida per la Cartografia delle aree di sottosuolo e 3D

Un documento metodologico che sintetizza le esperienze maturate nell’ambito del progetto Carta Geologica d'Italia alla scala 1:50.000 (CARG)

La cartografia del sottosuolo e i modelli geologici tridimensionali sono alcuni dei prodotti attesi dai nuovi Fogli geologici del progetto CARG alla scala 1:50.000 che rappresentano il nuovo orizzonte della cartografia geologica sempre più interessata a comunicare, in modo chiaro, l’assetto geologico di un’area, fornendo anche uno strumento ad alto impatto applicativo.

Con la recente ripartenza del progetto Carta Geologica d'Italia alla scala 1:50.000 (L.160/2019, L.178/2020 e L. 234/2021), è emersa la necessità di aggiornare le linee guida per il rilevamento e la cartografia risalenti al 1999 con un documento che recepisse le esperienze cartografiche acquisite, tra il 2002 e il 2016, per la produzione dei fogli geologici in aree di pianura e dei primi modelli geologici 3D sperimentali applicati al progetto.

Nasce così questo documento metodologico che l’Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale - ISPRA ha predisposto e al quale la Regione Emilia-Romagna ha dato un contributo significativo. Il documento diventa una guida per la corretta esecuzione del lavoro in cui sono sintetizzati i nuovi criteri e metodi per la realizzazione di una cartografia di sottosuolo nonché le principali fasi di lavoro, i requisiti minimi per l’acquisizione, interpretazione e integrazione dei dati e per la realizzazione di modelli geologici tridimensionali nell’ambito del Progetto CARG.

Per approfondire

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina