Geologia, sismica e suoli

Carta Geologica d'Italia, scala 1:50.000 - Progetto CARG

La nuova stagione di cartografia geologica del territorio nazionale. Tutti gli aggiornamenti su cosa sta succedendo in Emilia-Romagna

Dopo una pausa di circa 15 anni, il progetto di cartografia geologica d’Italia alla scala 1:50.000 riparte grazie a nuovi finanziamenti statali.

Il progetto è iniziato circa 30 anni fa per dotare l’Italia, al pari degli altri paesi europei, di uno strumento di base per conoscere il territorio in superficie e nel sottosuolo.

Ma a cosa serve la conoscenza geologica? La carta geologica è alla base di qualsiasi attività di pianificazione del territorio, di protezione civile e di cura dell’ambiente. Per esempio, serve a identificare le risorse naturali - acque sotterranee, suolo, risorse estrattive e minerarie – e a individuare le aree esposte a rischi di origine geologica - frane, terremoti, alluvioni.

Il progetto CARG (CARtografia Geologica) è lo strumento attraverso il quale, collaborando con Enti a livello nazionale e con il mondo delle Università, possiamo mettere in pratica le azioni per tutelare il territorio.

Il nuovo CARG in Emilia-Romagna

La Regione Emilia-Romagna è impegnata nella realizzazione del foglio geologico 184 Mirandola il cui territorio è situato all’interno del "cratere" del sisma 2012. Il progetto è stato approvato, il 4 giugno 2020, dal Comitato geologico Stato – Regioni, presieduto dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ISPRA. Il Comitato ha approvato in tutto 16 Fogli geologici per l'intero territorio nazionale. In Emilia-Romagna, i lavori sul foglio Mirandola sono già iniziati.

Il Foglio 184 Mirandola

Il foglio Mirandola ricade nell'area più colpita dal sisma del 20 e 29 maggio 2012 dove la ricostruzione è ancora in corso. In seguito al terremoto, la Regione ha investito nella realizzazione di studi di dettaglio del territorio che hanno prodotto una grande quantità di dati. La Regione mette a disposizione questi dati, l’esperienza dei suoi tecnici e una parte delle risorse economiche del progetto consapevole della rilevanza della cartografia geologica per la pianificazione territoriale.

Cos'è il CARG

Alla fine degli anni ’80, il Servizio Geologico Nazionale ha avviato il progetto CARG di cartografia geologica nazionale alla scala 1:50.000 grazie alle risorse statali, erogate fino al 2004, pari a circa € 81.260.000,00. Grazie a queste risorse, insieme agli impegni finanziari a carico delle Regioni e Province autonome, sono stati realizzati e informatizzati 281 fogli geologici, pari a circa il 44% della copertura totale nazionale.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/10/30 14:09:00 GMT+1 ultima modifica 2020-11-02T12:33:23+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina