Geologia, sismica e suoli

Rete della falda ipodermica

La falda ipodermica è lo strato di terreno saturo d’acqua che può influenzare le radici delle piante sia direttamente che per risalita capillare. Attraverso una rete di monitoraggio la falda ipodermica contribuisce a migliorare le conoscenze utili ad un uso più razionale delle risorse idriche.Il servizio di monitoraggio è consultabile attraverso una mappa interattiva che mostra la localizzazione di ciascuna stazione di rilevamento, identificata da un codice. Inoltre sul sito del CER (Consorzio di Bonifica di Secondo Grado per il Canale Emiliano Romagnolo) è possibile consultare le classi di falda sulla base della carta dei suoli di pianura.

Azioni sul documento

ultima modifica 2011-11-29T16:53:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina