Geologia, suoli e sismica

Filmati con il drone dell'area dell'intervento del 4° progetto di ripascimento della costa dell'Emilia-Romagna

Sono stati utilizzati depositi sabbiosi scoperti attraverso indagini geologiche sui fondali al largo della costa emiliano-romagnola. Gli interventi consistono in 7 spiagge rimodellate e 11 km di costa interessata dalla soluzione soft engineering, 1.500.000 m3 di sabbia ripartiti nel sistema costiero.

Devi accettare i cookie di youtube per vedere questo contenuto.

Per favore abilitali oppure gestisci le tue preferenze

Sono stati utilizzati depositi sabbiosi scoperti attraverso indagini geologiche sui fondali al largo della costa emiliano-romagnola. Gli interventi consistono in 7 spiagge rimodellate e 11 km di costa interessata dalla soluzione soft engineering, 1.500.000 m3 di sabbia ripartiti nel sistema costiero.

Progetto realizzato dalla Regione Emilia-Romagna

▫️ Coordinatore del progetto e Responsabili dei Cantieri: Agenzia Regionale per la Sicurezza del Territorio e la Protezione Civile

▫️ Co-Designer: Direzione Generale per la Cura del Territorio e dell'Ambiente

▫️ Monitoraggio del Sito e dell'Ambiente: ARPAe

▫️ Con il supporto di: Consiglio Nazionale delle Ricerche ( CNR) - ISMAR (Bologna) - Caratterizzazione Area di Dragaggio

▫️ Esecutore progetto: SIDRA- Gruppo DEME

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/05/18 09:15:00 GMT+2 ultima modifica 2022-05-18T09:17:15+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina