Parchi, foreste e Natura 2000

Misura 227 - Sostegno agli investimenti forestali non produttivi

Misura del Programma di Sviluppo Rurale 2007 - 2013 gestita dal Servizio Parchi e Risorse forestali

 

Secondo bando annualità 2011 

 Primo bando annualità 2008 

 

Obiettivi della Misura
Gli obiettivi operativi da realizzare con la Misura 227, in sintonia con la strategia complessiva del Programma di Sviluppo Rurale, sono stati i seguenti:

  1. investimenti selvicolturali volti alla valorizzazione e al mantenimento della fruizione pubblica delle aree forestali;
  2. interventi volti alla conservazione del suolo e alla salvaguardia del reticolo idrografico;
  3. investimenti per la diversificazione della struttura forestale e la conservazione della biodiversità.


Beneficiari
Sono stati beneficiari della Misura gli Enti delegati in materia forestale ai sensi dell'art. 16 della L.R. n. 30/81 (Province, Comunità Montane e Unioni di Comuni) e gli Enti gestori delle Aree protette, con riferimento a interventi di iniziativa pubblica relativamente a proprietà pubbliche, proprietà collettive, proprietà private.

Aree di applicazione
La Misura è stata applicata alle superfici forestali, così come definite dalle normative vigenti (Prescrizioni di Massima e Polizia forestale della Regione Emilia-Romagna), in particolare:

  1. Superfici forestali di proprietà pubblica (Regione, Province, Comuni e loro associazioni).
  2. Superfici forestali di proprietà privata comprese:
  3. Superfici forestali delle proprietà collettive silvopastorali con piano di gestione vigente.


Tipologie di investimento
Sono state consederate ammissibili a sostegno le spese per le seguenti tipologie di intervento:

  1. Investimenti forestali per il potenziamento della multifunzionalità dei boschi con particolare riferimento alla fruizione pubblica;
  2. Interventi di manutenzione straordinaria di opere di sistemazione idraulico-forestale storiche;
  3. Interventi selvicolturali finalizzati alla tutela e all’incremento della biodiversità;
  4. Altri interventi per la tutela e incremento della biodiversità in ambito forestale (fauna minore),

Gli interventi riconducibili agli ultimi due punti potevano essere realizzati solo all’interno dei Siti della Rete Natura 2000 (S.I.C. e Z.P.S.).

Procedure di attuazione
La Misura è stata attivata tramite bandi con avviso pubblico di competenza diretta dell’Amministrazione regionale. Per il secondo bando il termine ultimo per la presentazione delle domande è stato il 7 novembre 2011.

Entità degli aiuti
L’aiuto è pari al 100% della spesa ammissibile ad esclusione delle spese IVA. L'importo totale di spesa ammissibile per progetto (comprese le spese generali e l’IVA) è stato invece di 150.000,00 Euro per singola domanda.

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/11/03 15:25:00 GMT+1 ultima modifica 2022-09-08T16:31:52+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina