Geologia, sismica e suoli

Fenomeni geologici particolari e manifestazioni storiche di idrocarburi

Cosa sono i fenomeni geologici particolari - Le manifestazioni storiche di idrocarburi in Emilia-Romagna - Procedura di segnalazione di nuovi fenomeni.

Da maggio 2012 ad oggi sono state inoltrate alla Regione, principalmente dalle zone colpite dai terremoti del maggio 2012, oltre 100 segnalazioni di fenomeni geologici particolari che riguardano ad esempio:

  • fuoriuscite di gas da pozzi per acqua o dal terreno
  • comparsa di vulcanetti di fango o di sabbia
  • presenza di fratture o di sprofondamenti nel terreno
  • pozzi per acqua con presenza di acque calde
  • moria di pesci
  • pozzi prosciugati

Fenomeni di questo tipo sono noti da sempre (spesso, infatti, la loro ubicazione sul territorio ricalca quella delle manifestazioni storiche di idrocarburi) e si inquadrano perfettamente nel contesto geologico della pianura e nel suo assetto sismotettonico.

La frequenza con cui questi eventi sono stati segnalati al Servizio Geologico Regionale è repentinamente aumentata a partire dal maggio 2012 ed è rimasta sostanzialmente invariata (poco più di una segnalazione al mese) fino al 2018, per poi diminuire drasticamente (2 sole segnalazioni nel 2019).

Per fare fronte alle richieste di intervento della cittadinanza, spesso intimorita e preoccupata da questi insoliti fenomeni, la Regione ha istituito nel 2014 un apposito gruppo di lavoro costituito da tecnici, funzionari e scienziati appartenenti al Servizio Geologico Regionale, all'Agenzia per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile e ad ARPAE. La collaborazione di questo gruppo con i principali Enti di Ricerca esperti in materia (Università e INGV) ha permesso di intervenire tempestivamente con le modalità di volta in volta più adeguate (Det. 6512/2014 (pdf144.59 KB)). L'attività del gruppo di lavoro è stata prorogata fino al mese di marzo del 2020 (DPG/2017/4967 (pdf134.04 KB)).pdf134.04 KB)

La collaborazione con INGV, in particolare, è stata oggetto di un accordo (pdf318.13 KB) di approfondimento di durata biennale, che si è concluso nel 2019.

Le segnalazioni ricevute e indagate dal gruppo di lavoro, sono raccolte in un'apposita applicazione cartografica divulgativa, da cui è possibile anche scaricare una scheda descrittiva in formato pdf per ciascun fenomeno. La stessa applicazione raccoglie, dal novembre 2020, le manifestazioni storiche di idrocarburi cartografate a partire dai primi decenni del secolo scorso.

Ad oggi non è stata riconosciuta alcuna relazione di causa-effetto tra le segnalazioni ricevute e il manifestarsi di nuove scosse di terremoto.

Cartografia interattiva fenomeni geologici particolari e manifestazioni storiche di idrocarburi

consultazione on-line della cartografia tematica relatica alle segnalazioni dei fenomeni geologici particolari e dellemanifestazioni storiche di idrocarburi. La banca dati è a cura del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli

Manifestazioni storiche di idrocarburi nella Regione Emilia-Romagna

Nei primi decenni del secolo scorso i geologi dell’Eni-Agip hanno raccolto e cartografato una grande quantità di manifestazioni spontanee di idrocarburi direttamente affioranti in superficie o derivanti da perforazioni più meno profonde. Queste informazioni sono state individuate sia attraverso rilievi di campo effettuati dai geologi di Agip, sia grazie ad una attenta analisi della letteratura di settore.

Per inoltrare una segnalazione di fenomeno geologico particolare

dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 16:00

Segreteria del Servizio Geologico, Sismico ed dei Suoli - 051 5274792

in tutti gli altri giorni e orari (compresi i festivi)

email: Segreteria del Servizio Geologico, Sismico ed dei Suoli 

email: Paolo Severi

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/09/10 17:20:00 GMT+2 ultima modifica 2020-11-19T15:26:28+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina