Parchi, foreste e Natura 2000

ABETONE - ALPE DI MONGHIDORO

foto:

Dall’Abetone, nota località dell’Appennino Tosco-Emiliano, con una lunga tappa molto panoramica, anche se faticosa percorrete il crinale fra immense praterie di mirtilli e frequenti rocce sgretolate incontrando prima il Libro Aperto e poi Cima Tauffi, fino a giungere al Lago Scaffaiolo.
Il secondo giorno inizierete con la bella traversata dell’ultimo circo glaciale che si incontra lungo l’Alta Via dei Parchi, per poi lasciare il sentiero di crinale e inoltrarvi in valli completamente ricoperte di boschi interrotte da radure. Con la terza tappa fra boschi, pendici abitate e dossi argillosi raggiungerete il lago di Suviana; poi fra vecchi coltivi abbandonati arriverete al Poranceto, ai margini di un castagneto secolare ricco di piante gigantesche. Il quarto giorno quasi interamente nel bosco, con lunghi tratti su stradine secondarie e costeggiando il bacino del Brasimone, giungerete infine al santuario mariano di Boccadirio. L’ultimo giorno con una tappa breve e poco impegnativa che attraversa l’aperto paesaggio del medio Appennino, arriverete all’Alpe di Monghidoro.

Tappe

1° giorno: tappa 9 Abetone - Lago Scaffaiolo
2° giorno: tappa 10 Lago Scaffaiolo - Rifugio Monte Cavallo
3° giorno: tappa 11 Rifugio Monte Cavallo - Poranceto
4° giorno: tappa 12 Poranceto - Boccadirio
5° giorno: tappa 13 Boccadirio - Alpe di Monghidoro

Come arrivare all'Abetone

Come tornare dall'Alpe di Monghidoro

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/09/19 11:55:00 GMT+2 ultima modifica 2019-08-07T15:12:53+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina