Parchi, foreste e Natura 2000

BERCETO – PASSO DEL CERRETO

foto:

Tre tappe molto belle ma anche impegnative perché lunghe e con forti dislivelli. Dal duomo di Berceto un tratto dell'odierna Via Francigena  vi condurrà al sentiero di cresta, poi fra praterie, recinzioni per il bestiame, boschetti di faggio e rimboschimenti, splendide praterie con un continuo saliscendi e con magnifici panorami sulla Lunigiana e su gran parte del Parmense arriverete al Lago Santo parmense e allo storico rifugio Mariotti. Il giorno dopo  il protagonista sarà l'ambiente delle creste e delle praterie d'alta quota, punteggiato dai laghetti e dalle pozze che occupano gli avvallamenti lasciati da antichi ghiacciai: Lago Bicchiere, Lago Scuro e i Lagoni, Laghi Sillara e di Compione, fino al Lago Verde e poi al Ballano. Il terzo giorno sarà faticoso anche perché sentirete la stanchezza accumulata nei giorni precedenti, ma dal punto di vista ambientale è una delle più belle di tutto il percorso: i laghi Verdarolo, Scuro e Squincio, la piana dei Ghiaccioni,  poi il Passo di Pietra Tagliata e infine le Sorgenti del Secchia poco prima di giungere del Passo del Cerreto.

Tappe

1° giorno: tappa 1 Berceto - Lago Santo Parmense
2° giorno: tappa 2 Lago Santo Parmense - Prato Spilla
3° giorno: tappa 3 Prato Spilla - Passo del Cerreto

Come arrivare a  Berceto

Come tornare dal Passo del Cerreto

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/09/19 11:55:00 GMT+2 ultima modifica 2019-08-07T14:47:27+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina