Geologia, suoli e sismica

Il nuovo CARG

La Regione Emilia-Romagna è impegnata nella realizzazione dei fogli geologici 184 Mirandola, 185 Ferrara e 183 Suzzara i cui territori sono situati all’interno del "cratere" del sisma 2012. I progetti sono stati approvati, in tre annualità differenti (2020, 2021 e 2022), dal Comitato geologico Stato – Regioni, presieduto dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ISPRA, che si è occupato di valutare tutti i progetti presentati a livello nazionale.

Le carte geologiche verranno realizzate dalle Università di Bologna, Modena e Reggio Emilia e Ferrara in collaborazione con l' Area Geologia, Suoli e Sismica. Il progetto relativo al Foglio 184 Mirandola è formalmente iniziato a ottobre 2020, con l’approvazione della convenzione tra la Regione Emilia-Romagna, ISPRA e l’Università di Bologna (DGR 1284/2020). La convenzione con ISPRA e l’Università di Ferrara (DGR 235/2021) data la fine di febbraio 2021 momento in cui sono iniziati i lavori per la realizzazione del Foglio 185 Ferrara. Il 1° settembre 2022 sono iniziati i lavori del Foglio 183 Suzzara come previsto dalla convenzione tra la Regione Emilia-Romagna, ISPRA e l’Università di Bologna (DGR 1206/2022).

Il finanziamento statale (Leggi di Bilancio n. 160/2019 comma 103 e n. 178/2020 comma 742) è stato affidato a ISPRA per un totale di 25 milioni di euro da utilizzare nel triennio 2020-2022. Nel 2020 è stato finanziato il foglio 184 Mirandola, nel 2021 il foglio 185 Ferrara e nel 2022 il foglio 183 Suzzara. Il costo totale di ciascun foglio è di 400.000 euro. Il finanziamento statale è stato di 350.000 euro per i primi due fogli e di quasi 340.000 euro per il 183 Suzzara; per ogni foglio, 320.000 euro sono destinati all’Università che ha il coordinamento scientifico del progetto. La Regione Emilia-Romagna ha ricevuto per il 184 Mirandola e 185 Ferrara un finanziamento di 30.000 ciascuno e ha partecipato con un cofinanziamento di 50.000 euro; per il foglio 183 Suzzara ha ricevuto 19.600 euro e ha deciso di sostenere il progetto con altri 60.400 euro oltre all’impiego del proprio personale tecnico.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/10/30 14:10:00 GMT+1 ultima modifica 2022-08-31T10:59:26+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina