Parchi, foreste e Natura 2000

I compiti della Regione, dei Comuni e del Ministero

Compiti della Regione

La Regione, nello specifico il Servizio Aree protette, Foreste e Sviluppo della montagna, coordina le SMO21-4.JPGattività di censimento effettuate dai Comuni ed effettua l’istruttoria delle proposte pervenute utilizzando per la valutazione i criteri per l’attribuzione del carattere di monumentalità stabiliti dalla legge e dal Decreto ministeriale.

Redige e approva l’elenco regionale degli Alberi Monumentali d’Italia e lo trasmette al Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali (Mippaf). 

Compiti dei Comuni

I Comuni, sotto il coordinamento della Regione, provvedono ad effettuare il censimento degli alberi monumentali ricadenti nel territorio di loro competenza.

Essi approvano, con apposito atto amministrativo da notificare al proprietario, l’elenco degli alberi monumentali tenendo conto dei criteri per l'attribuzione del carattere di monumentalità stabiliti dal decreto ministeriale e lo inviano alla Regione per l’istruttoria.

Infine, pubblicano sull’albo pretorio gli alberi inseriti nell’Elenco degli Alberi Monumentali d’Italia riguardanti il proprio territorio, in modo tale da permettere al titolare di diritto soggettivo o al portatore di interesse legittimo di ricorrere contro l’inserimento in elenco di uno specifico esemplare arboreo.

Il censimento può essere realizzato sia con rilevazione diretta e schedatura del patrimonio vegetale, sia attraverso segnalazioni provenienti da cittadini, associazioni, istituti scolastici, enti territoriali ecc.

Gli esemplari arborei che verranno proposti dovranno rientrare nella definizione di albero monumentale e possedere i criteri per l’attribuzione del carattere di monumentalità stabiliti dal Decreto ministeriale:

  • pregio naturalistico legato all’età e alle dimensioni;
  • pregio naturalistico legato a forma e portamento;
  • valore ecologico;
  • pregio naturalistico legato alla rarità botanica;
  • pregio naturalistico legato all’architettura vegetale;
  • pregio paesaggistico

Compiti del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali  (Mipaaf)

Il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali (Mippaf) redige l’elenco nazionale degli Alberi Monumentale d'Italia (AMI) sulla base degli elenchi forniti dalla Regione. L’elenco viene pubblicato e aggiornato annualmente ed è disponibile sul sito del Ministero.

Il Ministero esprime, inoltre, parere obbligatorio e vincolante sulle autorizzazioni dei Comuni volte all’abbattimento o alle modifiche della chioma e dell’apparato radicale degli alberi tutelati.

Tra i suoi compiti vi è anche quello di predisporre l’archivio informatico delle singole schede di identificazione degli alberi monumentali aperto alla consultazione e all’inserimento dei dati da parte degli Enti territoriali abilitati.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/24 15:40:00 GMT+2 ultima modifica 2021-07-20T14:30:58+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina