Geologia, sismica e suoli

CONSUMO DI SUOLO E SICUREZZA ALIMENTARE: Dinamiche dell’uso dei suoli nella provincia di Bologna

 

 I recenti rapporti della Commissione europea evidenziano come le dinamiche di uso dei suoli e delle terre influenzino in modo determinante la qualità di vita degli abitanti sotto molteplici profili (European Environment Agency). Nel quadro delle analisi relative all’entità del processo di modifica dell’uso del suolo si analizza il fenomeno di urbanizzazione avvenuto nella provincia di Bologna in anni recenti.

Come accade ormai in modo generalizzato, la provincia di Bologna, dopo l’intensa urbanizzazione che ne ha trasformato il volto, ha conosciuto nel quinquennio 2003 – 2008, una forte accelerazione alla trasformazione del territorio.

In questo periodo in sono stati sottratti all’agricoltura più di 3600 ettari di terreni coltivati che per la quasi totalità sono stati trasformati in aree urbanizzate o in insediamenti produttivi.

Utilizzando le cartografie dell'uso del suolo della regione Emilia – Romagna eseguite nel 2003 e nel 2008, realizzate tramite foto interpretazione, é stata compiuta una comparazione tra i diversi usi del suolo nella provincia di Bologna, evidenziandone le variazioni occorse nel periodo (vedi bibliografia: Regione Emilia-Romagna, 2010a; 2010b).

I dati si riferiscono all’uso del suolo risultante dalle citate cartografie; per quanto riguarda le aree agricole (colture permanenti e prati stabili, seminativi, zone agricole eterogenee) i dati relativi all’uso reale del suolo non coincidono con quelli delle SAU (superficie agricola utilizzata) riportati nei censimenti, che si riferiscono alle sole superfici inserite in aziende agricole.

 

 

Azioni sul documento

ultima modifica 2016-06-03T18:23:00+01:00
Hanno contribuito: F. Malucelli, N. Filippi (Servizio Geologico Sismico e dei Suoli Regione Emilia Romagna), R. Bedosti, F. Sacchetti (Architetti liberi professionisti),, R. Berti, G. Pancaldi (Servizio aiuti alle imprese Emilia Romagna),, R. Scalenghe (Università degli Studi di Palermo)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina